×

Coronavirus: fake news all’ospedale Niguarda di Milano

Condividi su Facebook

C'è chi approfitta dell'emergenza Coronavirus per destare ancora più confusione: il Niguarda denuncia la diffusione di alcune fake news.

In questo periodo di difficoltà per l’Italia intera c’è chi ne approfitta per diffondere false notizie e generare confusione. Il direttore dell’ospedale Niguarda ha denunciato la circolazione di alcune fake news riguardanti l’allarme Coronavirus. Le forze dell’ordine sono già a lavoro per intervenire duramente.

Fake news al Niguarda sul Coronavirus

Nello specifico si parla di due messaggi audio che stanno circolando tramite le chat di Whatsapp. Nel primo, dalla durata di 5 minuti e 26 secondi, si sente la voce di una donna che si qualifica come cardiologa del Niguarda. Martina, così si chiama, delinea la situazione dell’ospedale e di come si sta gestendo la situazione. Lo stesso viene fatto nel secondo messaggio di un anonimo che espone false notizie in 2 minuti e 15 secondi.

Gli audio i questione sono stati diffusi anche da alcune testate giornalistiche.

Il direttore generale dell’ospedale racconta: “Le voci narranti rappresentano una situazione sanitaria non supportata da alcun dato reale e oggetto di una libera interpretazione personale che configura ipotesi di procurato allarme.

Tali messaggi concorrono drammaticamente ad aggravare una situazione emergenziale che necessita di una corretta e coerente gestione delle informazioni”. Gli agenti di polizia del commissariato Greco Turro spiegano: “Interverremo con la massima serietà e durezza”. L’invito ai cittadini in possesso dei messaggi audio è di cancellarli e non diffonderli ulteriormente. Dei provvedimenti simili si è parlato a Bari quando giravano altre fake news riguardante un gruppo di 50 ragazzi provenienti da Wuhan, ovviamente falsa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche