×

Coronavirus a Milano: le iniziative dei volontari per aiutare i cittadini

Condividi su Facebook

Molti volontari si sono subito adoperati per dare vita a iniziative gratuite per chi ha bisogno durante l'allarme sanitario del Coronavirus.

Sono tante in questi giorni le iniziative di volontari per risolvere alcuni problemi conseguenti all’allarme Coronavirus a Milano. Con le nuove limitazioni dettate dal decreto, che limitano notevolmente gli spostamenti, sono sempre di più le persone che hanno bisogno di baby sitter o gli anziani che hanno bisogno di qualcuno che esca a fare la spesa.

Le iniziative per fermare il Coronavirus a Milano

Molte persone in questo momento si ritrovano a casa senza aver nulla da fare, ma con la voglia di aiutare chi ha bisogno. Sono altrettante le persone che hanno bisogno di baby sitter che si occupino dei figli durante le ore di lavoro, anche se si tratta di smart working. Ci sono anche anziani che necessitano di medicinali e di fare la spesa.

Ri-Make è uno spazio di mutuo soccorso a Bruzzano, nella provincia di Milano. Durante tutto l’anno si occupano di alcuni servizi, come consegna della spesa e babysitteraggio, ma in questo periodo ancora di più.

Gli organizzatori raccontano di quante richieste hanno ricevuto, ma ancora di più sono le chiamate da parte di chi vuole aiutare. Soprattutto si parla di universitari che seguono le lezioni da casa e di educatori ed educatrici rimasti a casa dal lavoro. L’aiuto invece viene richiesto soprattutto da famiglie monogenitoriali con bambini disabili o particolarmente in difficoltà. Tutto ovviamente viene svolto nel rispetto delle norme sanitarie e in conseguenza al decreto.

Per questo ci si organizza in base ai comuni di residenza. Ri-Make non è l’unica realtà che si sta occupando di volontariato, ma molte altre cooperative e altri volontari stanno offrendo i propri servizi gratuitamente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche