×

Coronavirus a Milano, riaprono i bar dopo le 18: solo servizio al tavolo

Condividi su Facebook

Potranno aprire i locali e i bar di Milano dopo le 18, ma solamente con il servizio al tavolo: annullato il coprifuoco per il Coronavirus.

Possono riaprire i bar di Milano che da domenica 23 febbraio avevano subito alcune restrizioni per l’allarme Coronavirus. Il provvedimento prevedeva infatti la chiusura dalle 18 alle 6 del mattino per evitare assembramenti in locali notturni, bar e pub.

Dopo una lettera da parte di molti locali destinata al sindaco Beppe Sala Regione Lombardia cambia le regole.

Coronavirus: riaprono i bar di Milano dopo le 18

“Non contestiamo le decisioni prese dalla Regione, non abbiamo le competenze per farlo”, cominciava così la lettera distribuita via social da parte dei gestori dei locali milanesi. “Quello che chiediamo in maniera accorata è di considerare insieme all’urgenza sanitaria anche l’emergenza economica e sociale”.

In poche ore la richiesta firmata da più di 50 gestori viene accontentata. Il coprifuoco serale è annullato, ma solo per il servizio al tavolo effettuato direttamente dal personale del locale.

“Le chiediamo di rappresentarci in questa emergenza che in pochi giorni ha catapultato l’intero settore del commercio, dei bar, degli spettacoli e degli eventi culturali in un baratro. Ormai da tempo preoccupava la crisi economica a causa dei virus. Con le restrizioni e i nuovi focolai in Lombardia la situazione era certamente peggiorata.

Al momento non c’è ancora una nota ufficiale da Regione Lombardia, ma la notizia è già in circolo. L’assessore Pierfrancesco Maran si dice contento della scelta presa tramite un post sui social.

“Questo era indubbiamente uno dei punti più duri dei divieti in essere – scrive Maran – tanto è vero che eravamo l’unica regione ad applicarlo. Ci fa fare qualche passo avanti verso il progressivo ritorno di normalità che auspichiamo avvenga quanto prima”.

Certo non mancano le polemiche da parte di qualche cittadino preoccupato dalla continua crescita delle persone contagiate dal virus.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche