×

Donna trovata morta in Lomellina: forse è stata sbranata da due cani

Condividi su Facebook

Maura Piga è stata trovata morta da un'amica nel giardino di una casa in Lomellina: sarebbe stata aggredita da due alani.

Mistero a Zeme Lomellina, comune in provincia di Pavia, dove una donna è stata trovata morta nel giardino dell’abitazione di un’amica con ferite profonde e fratture scomposte. Le forze dell’ordine indagano sulle cause del decesso: per ora l’ipotesi è che sia stata sbranata dai cani della proprietaria di casa.

Donna trovata morta in Lomellina

Maura Piga, questo il nome della vittima, si era recata nel primo pomeriggio da un’amica che aiutava nei lavori domestici. Costei verso le 14:30 si è allontanata per alcuni impegni e quando vi ha fatto rientro, dopo circa tre ore, ha trovato la donna riversa a terra mentre intorno al corpo si aggiravano i suoi due alani.

Immediata la chiamata alle forze dell’ordine e ai sanitari del 118, che giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne la morte.

Secondo i Carabinieri, che hanno eseguito tutti i rilievi necessari, Maura potrebbe essere stata aggredita e sbranata dai cani. L’ipotesi sarebbe anche compatibile con le ferite rilevate al primo esame esterno del medico legale.


Per ora non si esclude comunque nulla.

Potrebbe infatti essere stata colpita da un malore causato da un tentativo di aggressione degli alani che solo successivamente avrebbero infierito sul corpo. A chiarire il tutto sarà l’autopsia che il magistrato di turno ha disposto sul suo cadavere. Nel frattempo le forze dell’ordine hanno posto i due cani sotto sequestro e li hanno affidati in custodia alla proprietaria. Quest’ultima è indagata per omicidio colposo.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche