×

Ragazza 17enne violentata dopo una serata insieme a madre e zia

Condividi su Facebook

La 17enne è stata violentata durante una serata insieme alla madre, alla zia e a una loro amica: arrestato l'aggressore 29enne.

ragazza violentata

Orribile caso di violenza a Milano a danno di una minorenne. Una ragazza di 17 anni è stata violentata da un uomo davanti agli occhi della zia. La vicenda risale al 9 Giugno 2019 (quando la minore era uscita insieme alla madre, la zia e un’altra loro conoscente per trascorrere una piacevole serata in compagnia) ma l’arresto dell’uomo – un 29enne boliviano già noto alle forze di polizia – è avvenuto soltanto nella serata di venerdì 10 Gennaio 2020. Le indagini del caso sono state coordinate dagli agenti del commissariato di Scalo Romana.


Ragazza di 17 anni violentata a Milano

E proprio durante la notte, le quattro donne avevano conosciuto due uomini boliviani con cui si erano intrattenute fino all’alba. Intorno alle 8 della mattina di domenica, le tre donne si erano fermate per comprare del cibo in un minimarket di via Palmieri.

La 17enne, invece, si era addormentata all’interno del furgone del proprietario del negozio (riconosciuto come estraneo alla vicenda). È stata la zia ad accorgersi dell’assenza di uno dei ragazzi. Quanto è andata a controllare se la nipote stesse bene, ha assistito alla violenza e ha immediatamente lanciato l’allarme.

L’uomo ha tentato di scappare ma le tre donne l’hanno inseguito, fermandolo nel mezzanino della stazione di Cadorna. I poliziotti sono immediatamente intervenuti sul posto allarmati dai passanti che avevano denunciato una lite tra tre donne e un boliviano. Successivamente accompagnata alla clinica Mangiagalli, i medici hanno accertato come la 17enne fosse rimasta vittima di violenza sessuale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche