×

Incidente stradale a Milano: automobile finisce contro mezzo pubblico

Condividi su Facebook

Pauroso incidente stradale a Milano, dove un'automobile ha impattato contro la fiancata di un mezzo pubblico dell'Atm nel pomeriggio del 2 gennaio.

incidente-stradale-milano

Attimi di paura a Milano per un incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di giovedì 2 gennaio, quanto un’automobile è finita contro la fiancata di un autobus di linea dell’Atm all’angolo tra via De Nicola e via San Vigilio, nel quartiere di Sant’Agostino.

Nell’impatto nessun passeggero del mezzo pubblico è rimasto ferito, a parte un anziano caduto a terra e che fortunatamente ha subito soltanto qualche lieve contusione. Al momento la Polizia Locale sta effettuando i rilievi del caso, al fine di stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.

Incidente stradale a Milano

Al momento non sono ancora chiare le condizioni del conducente dell’utilitaria, che ha centrato l’autobus lungo la fiancata sinistra, ma esattamente come i passeggeri del mezzo pubblico non dovrebbe essere rimasto ferito nello scontro.

Tuttavia, l’Azienda regionale emergenza urgenza ha comunque inviato sul posto un’ambulanza in codice giallo al fine di prestare il soccorso necessario alle persone coinvolte nell’incidente. Per nessuno di loro si è però reso necessario il trasporto in ospedale (l’episodio è avvenuto nei pressi della clinica San Paolo) e l’unico passeggero ad aver avuto bisogno di assistenza è stato un anziano caduto a terra a seguito dell’impatto. L’uomo ha per fortuna riportato solo qualche contusione e un forte spavento.


Il precedente del 7 dicembre

L’incidente del 2 gennaio ha subito riportato alla memoria il tragico scontro avvenuto lo scorso 7 dicembre in viale Bezzi, quando un filobus Atm si scontrò con un camion della nettezza urbana dopo avergli tagliato la strada.

Al momento l’autista del mezzo pubblico è indagato come principale responsabile dell’incidente, nel quale perse la vita una donna 49enne di origine filippina.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche