×

Tragedia a Cernusco: cede la rete, due ragazzi precipitano nel vuoto

Condividi su Facebook

Due giovani stavano giocando all'esterno di un agriturismo, in corrispondenza di una rete metallica. All'improvviso, però, è ceduta.

tragedia cernusco
tragedia cernusco

Nella notte tra sabato 21 e domenica 22 dicembre due ragazzi di 23 e 24 anni sono precipitati nel corsello dei box di un palazzo. Secondo le primissime informazioni, i giovani stavano giocando e scherzando dopo una festa trascorso in un agriturismo con alcuni amici.

Improvvisamente, però, la rete è ceduta e i due ragazzi sono caduti nel vuoto. Tragedia sfiorata a Cernusco sul Naviglio: i giovani sono stati immediatamente soccorsi dal personale medico del 118. Le loro condizioni, da quanto di apprende, sarebbero gravi.


Tragedia a Cernusco: la ricostruzione

Poteva sfociare in una vera e propria tragedia quanto accaduto la notte tra sabato 21 e domenica 22 dicembre a Cernusco sul Naviglio. Mancavano pochi minuti alle 1:30 quando due ragazzi sono usciti da un agriturismo dopo una festa con degli amici. All’esterno della struttura si sono messi a giocare in corrispondenza di una rete metallica di 2 metri di altezza che dava sui box di una villetta.

Improvvisamente e per cause ancora in fase di accertamento, le struttura ha ceduto e i due ragazzi di 23 e 24 anni sono precipitati nel vuoto per oltre 3 metri. Due ambulanze e un’automedica si sono precipitate sul posto e hanno soccorso i due giovani. I carabinieri di Cassano D’Adda stanno ascoltando alcuni testimoni per verificare la dinamica di quanto accaduto.

Le condizioni dei feriti

Il più grave è il ragazzo di 24 anni che arrivato in ospedale ha presentato un grave trauma cranico.

Inoltre, avendo perso molto sangue, è arrivato nella struttura ospedaliera privo di sensi. Al momento è ricoverato al Policlinico, la prognosi è riservata. Il 23enne, invece, si trova sotto controllo alla Clinica Città Studi per una sospetta frattura. Non dovrebbero essere in pericolo di vita.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche