×

Rapisce la figlia di 11 anni per portarla in Siria: è caccia all’uomo

Condividi su Facebook

Maher Balle aveva rapito la figlia nel 2016 e dopo il rientro in Italia ha tentato di portarla di nuovo con sé in Siria: la Polizia lo sta cercando.

rapisce figlia siria
rapisce figlia siria

Maher Balle aveva rapito la figlia nel 2016 per riportarla con lui in Siria: dopo l’intervento internazionale di Polizia, però, la piccola era tornata in Italia. Era il 28 novembre quando dal Medio Oriente la bimba era rientrata a casa, ma a meno di un mese è sparita ancora.

Di nuovo, infatti, il padre siriano si è presentato davanti alla scuola di Milano frequentata dall’11enne e ha portato con sé la bambina. A lanciare l’allarme è stata la mamma: è caccia all’uomo.


Rapisce la figlia per portarla in Siria

Il 31 dicembre 2016 la bimba era stata rapita dal padre, Maher Balle di 42 anni, per essere portata in Siria, ma il 28 novembre 2019 la mamma Mariana Veintimilla, di 53 anni, era riuscita a riportarla in Italia. Era stato un lungo percorso, che aveva spinto la donna fino a Beirut dove era riuscita a localizzare la piccola. Dopo un’operazione internazionale della Polizia l’ormai 11enne era rientrata in Italia.

A meno di un mese di distanza, però, Maher ha rapito di nuovo la figlia per riportarla con lui in Siria. Nella giornata di venerdì 20 dicembre, infatti, il papà si è presentato davanti alla scuola media di Milano dove l’11enne frequenta il primo anno e ad un’ora dalla fine delle lezioni l’ha portata con sé. Qualcuno ha detto di aver visto l’uomo uscire dall’istituto con la figlia e con due valigie.

La mamma, spaventata e preoccupata, ha lanciato l’allarme intorno alle ore 14.

Il personale scolastico non ha obbiettato nulla alla richiesta del padre: occorrerà ora stabilire se fossero arrivate comunicazioni dal Tribunale dei Minori alla scuola. Intanto, però, tutte le stazione e gli aeroporti sono al corrente di quanto accaduto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche