×

Riqualificazione via Rubattino 84: il progetto del nuovo polo commerciale

Condividi su Facebook

Al via la riqualificazione di via Rubattino 84: sorgeranno nuovi parcheggi, una pista ciclabile e un mix di funzioni commerciali.

riqualificazione via rubattino 84
riqualificazione via rubattino 84

Continuano i lavori per rendere Milano una città ancora più innovativa: riqualificazione quindi anche per via Rubattino, 84. Dopo l’annuncio del progetto previsto per la caratteristica Piazza Castello e di quartiere Bovisa, è arrivata un’altra conferma e i lavori inizieranno a breve.

Una pista ciclabile e altri parcheggi per il nuovo polo commerciale saranno presto realizzati.

Riqualificazione per via Rubattino 84

Protagonista dei lavori sarà un’ex cava del dopoguerra, situata al confine tra Segrate e Milano, sul lato sud di Via Rubattino. Il progetto sarà della società BNP Paribas Real Estate Investement Management Italy. L’area di 66.420 metri quadrati è ormai inutilizzata e si presta perfettamente al progetto. Sorgerà quindi un mix di funzioni commerciali e un edificio multi-piano dedicato a funzioni ricettive e terziario, per un totale di 23.247 metri quadri.

Si approfitterà poi per intervenire anche sui quartieri limitrofi. Verrà realizzato un parcheggio pubblico alberato difronte alla nuova struttura commerciale, che potrà accogliere fino a 550 automobili alla volta. Inoltre sorgerà una pista ciclabile tra via Rodano e Piazzale Monte Titano e alcune zone verdi si distribuiranno in 6.127 metri quadri.

L’assessore all’Urbanistica Pierfranscesco Maran ha sottolineato: “Questo intervento porterà nuova vitalità a un’area periferica della città, realizzando nuovi servizi per il quartiere.

Nuovi parcheggi, nuovi alberi, la riqualificazione di alcune strade daranno nuova attrattività alla zona, per chi la vive o la utilizza per entrare in città”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche