×

Shirley Ortega, chi era la vittima dell’incidente tra autobus e camion

Condividi su Facebook

Chi era Shirley Ortega, la vittima dello scontro del 7 Dicembre tra un bus Atm e un camion Amsa all'incrocio tra V.le Bezzi e Via Marostica.

incidente autobus camion amsa milano
incidente autobus camion amsa milano

Sabato 7 Dicembre 2019 un terribile schianto tra il filobus 90 e un camion dell’AMSA, l’Azienda Milanese Servizi Ambientali, ha avuto luogo. L’autista del filobus avrebbe attraversato col rosso l’incrocio tra Viale Bezzi e Via Marostica, venendo quindi travolto dal camion della nettezza urbana.

Un incidente talmente devastante da sbalzare al di fuori dell’autobus una donna di 49 anni che stava andando a trovare un’amica di Milano. Arrivata in condizioni disperate al Policlinico di Milano, la vittima dell’incidente dell’autobus è spirata nella giornata di domenica 8 Dicembre.

Chi era Shirley Ortega, la vittima dell’incidente

Si chiamava Shirley Ortega Calangi e aveva 49 anni. Originaria di Manila, era giunta in Italia nel 2007, lasciando la figlia Angie nelle Filippine, a Mabini.

Dopo aver vissuto per un breve periodo a Messina da parenti, Shirley aveva cercato l’indipendenza a Milano, dove a un primo impiego come operaia era seguito il servizio come tata presso una famiglia milanese che l’aveva accolta come un vero e proprio membro della famiglia.

Shirley, Shyrl per gli amici, “mi è stata dipinta da quanti a lei vicini come una donna straordinaria, grande lavoratrice e estremamente affidabile. Mi ha colpito in particolare il racconto della famiglia italiana presso la quale lavorava e dell’affetto che tale racconto esprimeva.

Una storia come tante, una donna immigrata che svolgeva con dedizione uno di quei lavori che sembrano ormai destinati solo a queste persone che vengono da lontano”, ha affermato il Sindaco di Milano Beppe Sala; egli, come tanti altri, ha tenuto in particolar modo a rendere omaggio alla vittima del tremendo impatto tra il filobus ATM e il camion AMSA nel giorno di Sant’Ambrogio.

L’incidente di Sant’Ambrogio

Sabato era il suo giorno libero e Shirley si trovava su quel maledetto filobus per andare a trovare una cara amica. Amica che però non la vide mai arrivare; la disattenzione dell’autista del mezzo pubblico è stata responsabile del ferimento di altre 11 persone. Dal filobus 90, passato col rosso e colpito da un camion Amsa che attraversava l’incrocio, Shirley è stata sbalzata fuori, infrangendone i finestrini e rovinando sull’asfalto. Arrivata già in coma al Policlinico, per Shirley non c’è stato più nulla da fare.

Ha continuato il primo cittadino: “Sono profondamente addolorato e sono conscio di dover fare sempre tutto il possibile per garantire ai miei concittadini quelle condizioni di vita dignitosa e sicura che meritano. E di sentirmi pienamente responsabile quando ciò non avviene. A nome di Milano esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e a tutta la comunità filippina”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche