×

Clochard trovato morto a Milano: sospetta ipotermia

Condividi su Facebook

La Questura indaga sulle cause del decesso del clochard trovato morto a Milano: era coperto solo da un piumone.

clochard morto a milano per il freddo
clochard morto a milano per il freddo

Nella mattina di giovedì 5 Dicembre 2019 un clochard è stato trovato morto in Piazzale del Molino Dorino a Milano. Situato vicino all’omonima fermata della metropolitana rossa (direzione Rho-Fiera venendo dal Centro), il corpo del senzatetto è stato ritrovato alle 7:40; a quest’ora è infatti giunta la segnalazione di un passante al 112.

I medici intervenuti hanno tuttavia potuto solamente constatare il decesso dell’uomo.

Clochard morto a Milano

Ritrovato seduto su una carrozzina e coperto da un piumone, il corpo del clochard morto a Milano era ormai in rigor mortis. Per questo motivo il decesso del senzatetto è da far risalire almeno alle tre ore antecedenti al ritrovamento dello stesso. Tra le cause possibili, la sospettata principale è l’ipotermia; nella notte di Milano la temperatura è infatti scesa a toccare +1°C.

Sarebbe dunque una tra le prime vittime delle fredde notti invernali in avvicinamento. Com’è noto, ogni anno si contano i senzatetto morti assiderati nelle strade italiane, sotto i cui portici spesso trovano riparo disperati in cerca di un rifugio.


Se quest’anno la Caritas Ambrosiana ha riattivato l’iniziativa “Il pane spezzato è più buono dell’aragosta”, è purtroppo vero che un pasto condiviso non basta a proteggere dalle morse del gelo.

Ecco perché la città di Milano e le sue organizzazioni benefiche offrono ai clochard anche caldi ed accoglienti rifugi in cui poter trovare riparo. Tra questi segnaliamo in particolare il Rifugio Caritas Ambrosiana in Via Giovanni Battista Sammartini e la casa accoglienza “Elio Fiorucci” in Via Gino Pollini.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche