×

NòvAmpère, Città Studi Milano: la casa del futuro che mangia lo smog

Condividi su Facebook

Sono state consegnate le prime chiavi ai proprietari delle abitazioni dalla facciata "mangia smog" appartenenti al complesso NòvAmpère di Città Studi a Milano.

impresa rusconi milano
NòvAmpère ciytà studi

In zona Città Studi è stato ultimato uno dei progetti immobiliari più rivoluzionari degli ultimi anni. Il progetto prende il nome di NòvAmpère e ha ridisegnato il volto dello storico quartiere della città di Milano. Si tratta di un complesso immobiliare intelligente ed eco-friendly, con un’innovativa facciata che si pulisce letteralmente da sola e mangia lo smog.

NòvAmpère a Milano: il progetto

NòvAmpère è il nuovo progetto residenziale, immerso nel verde nel cuore di Città Studi, all’avanguardia per la scelta dei materiali e per i professionisti che l’hanno progettata. Per la costruzione sono state utilizzate solo fonti di energia rinnovabili. Un progetto ambizioso realizzato grazie all’esperienza e alla collaborazione di Gestimm, Impresa Rusconi e Mangiavacchi Pedercini (unite in Grm Sviluppo), realtà storicamente affermate nel settore dell’imprenditoria edilizia.

Il complesso consta di 101 unità abitative, 4mila metri quadri di parco privato e grandi spazi da condividere.

Questo “palazzo speciale” è completamente alimentato dai pannelli fotovoltaici e ha una facciata molto particolare che “mangia lo smog“. La facciata, infatti, è realizzata in Tx, uno speciale cemento in grado di autopulirsi che sfrutta la luce del sole per abbattere gli inquinanti, trasformandoli in sostanze meno nocive. Una vera è propria casa smart con un impatto bassissimo sull’ambiente.

Nelle aree comuni ci sono la palestra, l’area giochi e l’immenso parco.

Abitare a NòvAmpère

Lunedì 28 ottobre 2019, dopo due anni dall’inizio della vendita delle prime case, è iniziata la consegna delle chiavi delle abitazioni ai primi condomini che hanno investito nel progetto. La struttura si trova in una zona centrale di Milano e ben collegata con i mezzi. Sono case progettate per “vivere bene” e pensate per le nuove famiglie della città che preferiscono condurre uno stile di vita migliore.

Il tutto rientra in un’ottica più grande di riqualificazione del territorio nel capoluogo lombardo e a questo proposito Stefano Rusconi, consigliere delegato Impresa Rusconi, ha dichiarato: «In nòvAmpère è stata consolidata la collaborazione con Milano Contract District (Mcd). Grazie a questa partnership, i clienti hanno la possibilità di acquistare un Interior Pack comprensivo di tutti gli arredi fissi. Questo ulteriore aspetto e, soprattutto, il livello dell’offerta proposto da Mcd è certamente una leva ulteriore che ha permesso un tale andamento delle vendite».

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche