×

Attivista dei centri sociali accoltellato: si costituisce un 17enne

Condividi su Facebook

Il litigio sarebbe esploso per una spilletta a forma di svastica: i dettagli.

Uno studente 17enne si è costituito in questura a Milano, e si è attribuito la responsabilità dell’aggressione in stazione Centrale dell’attivista dell’Orso.

Leggiamo su Repubblica la versione dell’altro ragazzo, che sarebbe stato incrociato per caso dal militante e aggredito per una spilletta a forma di svastica:

“Mi ha subito preso per il bavero e mi ha tirato un pugno e una testata.

Io allora ho preso un coltello multiuso che avevo in tasca e l’ho colpito al ventre e a un braccio”

Adesso è a casa, anche se denunciato per lesioni aggravate e porto abusivo di arma bianca. La sua verità dovrà essere messa a confronto con quella del ferito.

Il 17enne è incensurato, residente nell’hinterland milanese, ed è un “simpatizzante dei gruppi della destra radicale”. Il suo legale ha detto: “Un ragazzo che fa parte di una famiglia normale e che ha incrociato Zecchina scendendo da un vagone, in stazione Centrale, mentre lui attendeva in banchina di salire su quello stesso treno”.

Gli investigatori intanto continuano a indagare.

LINK UTILI

Attivista del centro sociale Orso accoltellato a Milano: sotto accusa i ‘naziskin’.

Sgarbi: no alla cancellazione del murales di Dax.

Il nazi-rock di Gods of Rac bloccato dopo le polemiche, ma per Forza Nuova si farà lo stesso.

Il Comune cancella di nuovo il murales di Dax e Bros, post arresto, espone al Superstudiopiù.

Attivista dei centri sociali accoltellato: sotto accusa i ‘naziskin’.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche