×

Omicidio a Milano: le vittime di via Muratori, trovata cocaina

Condividi su Facebook

Continuano le indagini sull’omicidio di via Muratori: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Si cerca di far luce sull’omicidio dell’imprenditore e della sua compagna di origine dominicana, uccisi ieri sera in una vera e propria esecuzione in via Muratori.

Riporta Repubblica che c’erano 47 grammi di cocaina nell’abitazione di Spelta. La droga è stata sequestrata nella notte, subito dopo il delitto. Inoltre pare che sia stata la donna la prima ad essere colpita.

Carolina Payano Ortiz e Massimiliano Spelta si erano sposati nel 2011 a Santo Domingo. Sono già scattati i controlli bancari e le richieste di informazioni alle autorità del Paese. Verrà anche esaminata l’auto dell’uomo.

La Dietetics Farm, la ditta dell’imprenditore 43enne che si occupava di compravendita di integratori alimentari, era fallita nel 2011 ed era stata posta in liquidazione volontaria dai soci, tutti familiari di Spelta.

Precisa il quotidiano che gli inquirenti hanno ascoltato a lungo la sorella dell’uomo, alla quale è stata affidata la figlioletta della coppia, scampata al delitto: la donna ha parlato di rapporti sempre meno frequenti del fratello con i parenti.

Inoltre ha dichiarato di non conoscere che attività l’uomo abbia svolto negli ultimi mesi.

LINK UTILI

Omicidio a Milano: esecuzione in pieno centro, freddata coppia.

Agguato a Porta Romana: morta anche la moglie della vittima, Massimiliano Spelta.

Milano: uccisi l’imprenditore Massimiliano Spelta e la sua compagna.

Omicidio a Milano: esecuzione in Porta Romana, salva una bambina di 2 anni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche