×

Spagna Italia Euro 2012: tifosi delusi, le foto della partita

Condividi su Facebook

Affollatissime le piazze con i maxischermi anche a Milano: tanta la delusione per la sconfitta contro la Spagna. Guardate qui le foto della partita.

Sconcerto e delusione ieri sera per migliaia di tifosi italiani, ma in particolare per quelli che assiepavano Piazza Duomo.

Erano almeno in 50mila, come leggiamo sul Corriere. Senza contare chi ha visto la partita nei tanti bar, quasi tutti sold out, o davanti agli altri maxischermi – al Carroponte, al Magnolia, all’Idroscalo o in Piazza Beccaria -.

Di seguito le parole del ct Prandelli, dopo l’amara sconfitta:

“Abbiamo speso molto questa settimana e s’è visto subito […] dovevamo cercare di contenere di più fin dall’inizio. Questa è una squadra generosa, ma la generosità a volte va a scapito dell’equilibrio.

Noi dobbiamo crescere per arrivare a queste competizioni con i tempi giusti. Dobbiamo avere i tempi per recuperare tra la fine del campionato e l’inizio del torneo […] L’unico rammarico è di non avere avuto qualche giorno in più per il recupero. Contro la Spagna bisogna essere in grado di ribaltare immediatamente le azioni e per questo serve essere al 100 per cento”

Ecco qui sotto le foto del match.

(fonte immagine infophoto)

LINK UTILI FINALE

 Italia Spagna Euro 2012: torniamo sulla Terra, i marziani ci umiliano.

Spagna Italia Euro 2012: adesso scatenatevi, commissari tecnici del lunedì mattina.

Italia-Spagna: l’ennesima lezione di calcio degli iberici.

Italia-Spagna: la storia ci diceva che sarebbe finita così.

Spagna Italia Euro 2012: azzurri massacrati, ecco perché non ci avevano fatto il biscotto.

Italia Spagna Euro 2012: Prandelli “Idee, comportamenti e coraggio, il progetto va avanti”.

Spagna Italia Euro 2012: che peccato, non poter parlar male degli azzurri.

Spagna Italia Euro 2012 foto cronaca: le lacrime di Bonucci e Balotelli.

Spagna Italia Euro 2012: ora Balotelli è perfetto, anche quando fa schifo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche