×

No Tav: Gian Carlo Caselli a Palazzo Marino, blitz del Cantiere

Condividi su Facebook

Poche ore prima di un incontro con il procuratore capo di Torino un gruppo di manifestanti ha fatto irruzione in sala Alessi.

Intorno alle 14 di ieri una ventina di ragazzi del centro sociale Cantiere ha fatto irruzione a Palazzo Marino.

Riporta Repubblica che alcuni dei manifestanti hanno occupato la sala Alessi, dove alle 18 era prevista la presentazione del libro del procuratore Gian Carlo Caselli “Attacco alla Giustizia”. Altri manifestanti invece, rimasti in Piazza Scala, hanno srotolato uno striscione con scritto ‘Non usate la memoria dei vecchi partigiani contro i partigiani di oggi’ (l’incontro infatti era organizzato dall’Anpi insieme con altre associazioni, fra cui Libertà e Giustizia).

Nel giro di un paio d’ore i ragazzi sono stati fatti sgomberare dalla polizia e si sono seduti in piazza.

Ma dopo un po’ sono andati via.

Caselli nel corso dell’incontro ha commentato così:

“Certe manifestazioni di intolleranza, le scritte sui muri, i blitz per un certo tempo sono passate anche grazie al silenzio. Il clima è cambiato. Oggi ne abbiamo avuta una importante testimonianza e non è un problema che riguarda Caselli, riguarda i valori della nostra civile convivenza. La testimonianza di oggi era nell’interesse di tutti”

(immagine da archivio infophoto)

LINK UTILI

No TAV: i 14 punti del governo Monti e le mappe bugiarde.

NO TAV, Gelmini (video): in questo Paese c’è troppo dialogo che frena la crescita.

Le ragioni NO TAV/1 LA TAV in Val di Susa è inutile.

Le ragioni NO TAV/2 La TAV è mostruosamente costosa.

Le ragioni NO TAV/3 Impatto ambientale devastante.

No Tav: ritardi sulle linee ferroviarie dopo l’incendio tra Rogoredo e Lambrate.

No Tav: il movimento si dissocia dagli incendi dolosi, la Digos indaga.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche