×

Case Popolari Milano: riqualificazione per via Solari 40

Condividi su Facebook

Partirà a breve il piano di riqualificazione degli alloggi e delle corti del 1° Quartiere Umanitaria in via Solari 40.

L’assessore alla Casa e Lavori pubblici Lucia Castellano ha presentato agli inquilini del 1° Quartiere Umanitaria in via Solari 40 il piano di riqualificazione, bloccato da anni per mancanza di finanziamenti, che partirà a breve.

Ha spiegato la Castellano:

“Dopo anni di abbandono il Comune di Milano torna a occuparsi degli stabili del 1° Quartiere Umanitaria, uno dei più vecchi della città. Gli inquilini sono parte attiva di questo progetto: il loro impegno e la loro partecipazione saranno determinanti per il rilancio culturale e sociale di questo storico quartiere di Milano”

Il Piano prevede la riqualificazione degli alloggi e delle corti, parallelamente alla creazione di relazioni sociali tra inquilini, associazioni e Consiglio di Zona 6.

Negli spazi inutilizzati all’interno delle corti saranno promosse iniziative gestite direttamente dalle realtà associative locali: intrattenimento per i bambini, spazio lettura, organizzazione di momenti di ritrovo e di festa, servizi condominiali.

L’assessore ha inaugurato qualche settimana fa anche lo stabile Erp di via Gonin 30: l’edificio, composto da 48 nuovi alloggi, è stato realizzato dal Comune di Milano con l’impiego di un finanziamento statale di 3 milioni 800 mila euro:

“Diamo un segnale di attenzione alla città con 48 nuovi alloggi per le famiglie che aspettano in graduatoria.

Quella di via Gonin è la prima di una lunga serie di inaugurazioni che porteremo avanti, perché abbiamo interesse a riqualificare i quartieri di Milano e a combattere il fenomeno delle case sfitte”

(fonte immagine)

LINK UTILI

Case popolari, al via un piano di manutenzione straordinaria per oltre 5milioni di euro

Case popolari, pubblicata la nuova graduatoria sul sito del Comune: le domande presentate sono state più di 18mila

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche