×

Cronaca Milano: Filippo Penati indagato per corruzione

Condividi su Facebook

Filippo Penati è indagato per concussione e corruzione.

UPDATE! 21 luglio 2011 h. 16.22
Penati si è autosospeso.

UPDATE! h. 14.55
Penati (ex sindaco di Sesto San Giovanni dal 1994 al 2001 e presidente della Provincia di Milano dal 2004 al 2009) è indagato insieme ad altre persone.

Aggiunge il Corriere:

“In tutto sono una quindicina gli indagati nell’inchiesta; tra di loro c’è anche un assessore del Comune di Sesto San Giovanni, Pasqualino Di Leva, con delega ai rapporti con le aziende, con enti o società partecipate, ai progetti relativi alle risorse finanziarie e all’edilizia privata. Gli altri indagati sono funzionari, tecnici e imprenditori”

Leggiamo sul Corriere un’ultim’ora, su cui vi terremo aggiornati nelle prossime ore: il vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, Filippo Penati (Pd), è indagato per concussione e corruzione in un’inchiesta della Procura della Repubblica di Monza riguardante l’area Falck di Sesto San Giovanni.

Al momento la guardia di Finanza sta eseguendo sette perquisizioni, che sono state disposte dal pm Walter Mapelli negli uffici del Consiglio regionale della Lombardia e in società e abitazioni di Milano e Sesto San Giovanni.

Spiega inoltre il quotidiano che l’inchiesta fu avviata a Milano nell’ambito di quella sull’area Santa Giulia.

Ecco cosa riporta Repubblica:

Allo stato attuale i reati contestati sono concussione, corruzione e illecito finanziamento ai partiti.

Secondo l’ipotesi accusatoria sarebbero state corrisposte, o promesse, somme di denaro per agevolare il rilascio di alcune concessioni o per impostare secondo determinati criteri il Piano di governo del territorio (Pgt)

L’ipotesi di accusa parla di quattro miliardi di lire di tangenti pagate tra il 2001 e il 2002.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche