×

Omicidio fratello e sorella a Baggio confessa il fidanzato

Condividi su Facebook

Un ragazzo di 21 anni, incensurato, questa notte alle 2.15 si è presentato in forte stato confusionale al commissariato Bonola, accompagnato dai genitori, sostenendo di aver trovato la ragazza con cui aveva una relazione saltuaria a letto, morta.

Gli inquirenti si sono subito insospettiti, anche perchè il suo racconto, come leggiamo sul Corriere, appariva pieno di lacune e di incongruenze.

Il giovane aveva anche una ferita d’arma da taglio sulla gamba destra e la ragazza, ritrovata legata alla testiera del letto, presentava ecchimosi sul collo, sulle braccia e sulle gambe.

Intanto a Rho veniva ritrovato un cadavere di un altro ragazzo, abbandonato vicino ad un cassonetto. Come spiegava il quotidiano qualche ora fa si è subito pensato ad un collegamento perchè tra i luoghi del ritrovamento dei due corpi, Baggio e Rho, c’è una distanza di circa 14 chilometri, percorribile in auto in circa 20 minuti.

Nel corso dell’interrogatorio la svolta: il 21enne avrebbe già fatto ammissioni su entrambi i delitti, e la polizia starebbe cercando eventuali complici.

Le vittime sono fratello e sorella, e vivevano insieme in un appartamento in zona Baggio. Lei, una 21enne che faceva la cameriera in un pub del centro, è stata soffocata, probabilmente con un sacchetto, mentre lui, un 20enne è stato assassinato con decine di coltellate. 

L’appartamento nel quale vivevano i due fratelli è stato posto sotto sequestro, così come l’auto dell’omicida.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche