×

Maturità 2011 prima prova tema: Ungaretti, anni 70 e Warhol

Condividi su Facebook

Oggi si terrà la prima prova della maturità 2011, scopri le tracce dei temi online!

IMPORTANTE: trovate tutte le soluzioni per la seconda prova di Maturità 2011 su Cronaca 2.0, Cultura 2.0, Milano 2.0, Scienza 2.0, HighTech 2.0.

————————————————————————-

UPDATE! 23 giugno 2011
Per la seconda prova si tratta di Seneca:

Ad Lucilium, Liber VIII – Lettere LXXII-LXIV “Il vero bene è la virtù”

CLICCA QUI PER LA TRADUZIONE!

————————————————————————-

IMPORTANTE! i temi ufficiali della Maturità 2011! Ecco la traccia utile per sviluppare il tema su Andy Warhol (seconda versione) e la fama effimera.

Ecco quella su Eric Hobsbawn, Enrico Fermi, quello su “destra e sinistra” e l’analisi del testo di Ungaretti.

E infine “siamo quello che mangiamo?” (seconda versione) (terza versione).

————————————————————————-

UPDATE h. 19.54
Anche la pornostar Fiamma Monti è impegnata nella sua maturità. Qui l’intervista di Blogosfere!

UPDATE H. 18.12
Le reazioni degli studenti su Facebook!

UPDATE! h. 17.13
La parola agli studenti! Le nostre video-interviste!

UPDATE! h. 15.40
Le reazioni su Twitter degli studenti alla mattinata dedicata al tema!

UPDATE! h. 15.27
Qui le tracce di Roma 2.0.

————————————————————————-

UPDATE! h. 12.27
Le tracce dei temi anche su Torino 2.0 e Cronaca e Attualità.

————————————————————————-

UPDATE! h.  h.10.27
Sul web è stata segnalata una traccia, che poi si è rivelata errata. Ecco il testo corretto di Ungaretti da analizzare.

A casa mia, in Egitto, dopo cena, recitato il rosario, mia madre ci parlava di questi posti. La mia infanzia ne fu tutta meravigliata. La città ha un traffico timorato e fanatico.

In queste mura non ci si sta che di passaggio. Qui la meta è partire. Mi sono seduto al fresco sulla porta dell’osteria con della gente che mi parla di California come d’un suo podere. Mi scopro con terrore nei connotati di queste persone. Ora lo sento scorrere caldo nelle mie vene, il sangue dei miei morti. Ho preso anch’io una zappa. Nelle cosce fumanti della terra mi scopro a ridere.

Addio desideri, nostalgie. So di passato e d’avvenire quanto un uomo può saperne. Conosco ormai il mio destino, e la mia origine. Non mi rimane che rassegnarmi a morire. Alleverò dunque tranquillamente una prole. Quando un appetito maligno mi spingeva negli amori mortali, lodavo la vita. Ora che considero, anch’io, l’amore come una garanzia della specie, ho in vista la morte.

————————————————————————-

UPDATE! h.9.40
Ecco le tracce ufficiali:

TIPOLOGIA A: ANALISI DEL TESTO: “Lucca”, una poesia di Ungaretti.
Ecco Lucca, calda, crudele, serrata, e verde.
Mi sento qui nella carne di ogni persona che incontro.
Esamino i connotati come se chi passa portasse via,
nei suoi panni, il mio corpo. E’ la mia terra, è il mio
sangue. Ne ho un tormento e un desiderio come chi
si scostasse da un incesto; – ma non può dominare la
fatalità dei suoi sensi!
Queste giornate, in questi luoghi, mi fanno soffrire,
e mi coprono di voluttà, e mi tengono limitato come
in una bara.
Riprenderò la via del mondo. Andrò dove sono forestiero:
Dove non è peccato, sacrilegio, essere curiosi
di sè nelle cose che godi.
Qui finirei col riprendere la zappa, col rimescolarmi
ai contadini, col dimenticare le acredini e i miracoli
delle lettere, col lodare, al sole l’alto grano d’oro,
mentre si falcia, e le coscie delle donne sorprese a
fecondarsi di te in una gran perdizione di sguardi e di
morsi bestiali; e non sai più se è una pesca o labbra
quella forma che hai divorato, se non fosse l’odor forte
della donna; e poi al sole che ti dà un abbandono,
un abbandono così esteso, che accogli il sonno come
una pace vera di morte.

TIPOLOGIA B: SAGGIO BREVE/ ARTICOLO

1. Ambito artistico-letterario: “Amore, odio, passione” con brani di Verga, D’Annunzio e Svevo. Tra i documenti proposti agli studenti ci sono tre dipinti “Il bacio” di Klimt, “Ettore e Andromaca” di De Chirico e “Gli amanti” di Pablo Picasso. Presenti poi brani tratti dai “Promessi Sposi” di Manzoni, da “Il trionfo della morte” di D’Annunzio, dalla “Lupa” di Giovanni Verga  e uno da “Senilità” di Italo Svevo.

2. Ambito socio-economico: “Siamo quello che mangiamo?”.

3. Ambito storico-politico: Destra e sinistra: “I giovani e la militanza politica: riflessioni sul senso di appartenenza alle correnti politiche e sull’impegno in prima persona”. Frasi di Norberto Bobbio, Marcello Veneziani, Giampiero Carocci e Angelo Panebianco

4. Ambito scientifico: Le energie che cambiano il mondo, Enrico Fermi. Tra i materiali presenti: una lettera a Edoardo Amaldi inviata nel 1945 in cui spiega perché è andato fuori dall’Italia.

TIPOLOGIA C: TEMA STORICO Anni ’70 partendo da una frase dello storico Eric Hobsbawm famoso per il concetto di ‘secole breve’.

TIPOLOGIA D: TEMA DI ATTUALITA’. “Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti”: partendo da questa frase di Andy Warhol si chiede di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna

————————————————————————-

La prima prova di maturità è iniziata da pochissimo e su Repubblica alle ore 8.42 sono già uscite le prime indiscrezioni.

Ecco le tracce non ancora confermate.

Analisi del testo: “Lucca”, una poesia di Ungaretti

Saggio breve:

“Amore, odio, passione” con brani di Verga, D’Annunzio e Svevo
– ambito socio-economico: “Siamo quello che mangiamo?”
– ambito scientifico: Enrico Fermi
– ambito storico “Destra e sinistra” partendo da alcuni autori che ne analizzano le caratteristiche.

Tema storico: frase dello storico Hobsbawm e la richiesta ai ragazzi di analizzare gli Anni ’70

Tema di attualità:

“Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti”: partendo da questa frase di Andy Warhol si chiede ai candidati di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna.

Qui invece i temi secondo Skuolazoo:

Analisi del testo: “Lucca”, una poesia di Ungaretti

Saggio breve:

– ambito artistico-letterario: Andy Warhol e la pop art.
“Nel futuro ognuno sarà famoso, al mondo per 15 minuti. il candidato analizzi il valore assegnato alla fama nella società odierna e rifletta sul concetto di fama proposto dall’industria televisiva o diffuso dai social media”

– ambito socio-economico: “Siamo quello che mangiamo?”
– ambito scientifico-tecnologico: le energie che cambiano il mondo.
– ambito storico-politico: il crollo dei regimi dittatoriali con materiale de “La Rivoluzione dei gelsomini” di Tahar Ben Jelloun”

(fonte immagine)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche