×

Aumentano i reati e le richieste al 113 a Milano

Condividi su Facebook

Reati

Uno degli aspetti di cui l’amministrazione comunale milanese uscente e in attesa di sapere se potrà essere confermata dopo il ballottaggio in programma la prossima settimana sono sempre state le misure adottate per cercare di rendere più sicuro il capoluogo lombardo, specialmente le zone periferiche in cui soprattutto nelle ore serale si avverte timore nell’andare in giro, ma secondo una recente indagine la situazione non sarebbe corrispondente del tutto a questa analisi visto che è stato riscontrato un aumento dei reati negli ultimi mesi.

La crescita dei crimini in tutta la provincia milanese nell’ultimo anno è comunque pari solo allo 0.68% e comprende anche la zona di Monza, ma si tratta comunque di un dato che deve far riflettere visto che negli ultimi anni la polizia si era mostrata davvero orgogliosa di avere migliorato lo stato di sicurezza dei cittadini, che devono invece prestare ancora attenzione visto che sono soprattutto i furti e le rapine i fenomeni che sono avvenuti in misura maggiore.

Il questore che opera da qualche mese ha quindi deciso di esporre in maniera chiara la situazione è attualmente presente in città evidenziando che nei primi quattro mesi del 2011 ci sono state più di 1.600 chiamate al 113. ma solo la metà di queste ha poi portato a una reale operazione di soccorso da parte degli agenti visto che in alcune situazioni si avverte una situazione di pericolo che spinge a chiedere aiuto, mentre in realtà si tratta soprattutto di una persona sola che contatta le forze dell’ordine solo perchè ha bisogno di essere rassicurata e ascoltata.

L’obiettivo comunque entro la fine del 2011 è di introdurre un numero unico, il 112, che sarà valido a livello europeo e che permetterà di distribuire le competenze in base all’aiuto di cui si avrà bisogno, ma da tenere presente è anche il crollo del numero degli arresti e degli indagati oltre alla quantità di cocaina sequestrata, mentre è diminuito il numero delle violenze sessuali, un dato che rassicura certamente la popolazione femminile milanese.

Un fenomeno che invece va tenuto in stretta osservazione è quello che riguarda le estorsioni, che spesso coinvolgono i ragazzini che rubano in cellulare ai coetanei per poter avere in cambio pochi soldi e che è certamente la dimostrazione più evidente di come i ragazzi di oggi siano disposti a compiere anche dei reati pur di guadagnare qualcosa che utilizzeranno per togliersi uno sfizio personale.

Immagine tratta dal sito www.lsdmagazine.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche