×

Record di domande per brevetti in Lombardia

Condividi su Facebook

Brevetti

Le innovazioni tecnologiche sono un tema decisamente molto importante nella società in cui viviamo visto che sono sempre di più gli strumenti con cui abbiamo familiarità e che sono entrati stabilmente a far parte delle nostre giornate, ma l’intenzione da parte degli operatori del settore è di non fermarsi qui e di continuare a lavorare per introdurre oggetti sempre più moderni e in grado di semplificare le nostre azioni.

Una dimostrazione di questa situazione è data anche dalle tante domande che nel corso dell’anno passato sono arrivate presso l’ufficio brevetti da parte di inventori lombardi, che secondo un’indagine effettuata dalla Camera di Commercio del capoluogo lombardo registra quasi ventimila richieste arrivate dalla nostra regione che rappresentano il 28.5% rispetto al totale del territorio italiano. Tra le città in cui sono presenti il maggior numero di inventori lombardi c’è certamente il capoluogo, a cui seguono in questa classifica Brescia e Bergamo.

Non tutte le richieste comunque possono sempre andare a buon fine e quindi gli inventori che dedicano gran parte del prorio tempo a progettare qualcosa di utile e innovativo devono comunque tenere presente che l’impegno per un’opera di questo tipo deve essere massimo ed è per questo che gli oggetti che vengono presentati devono rispettare il decreto legislativo 30/2005 in cui vengono indicati i requisiti di brevettibilità, ovvero “le invenzioni nuove che implicano un’attività inventiva e sono atte ad avere un’applicazione industriale”.

Immagine tratta dal sito www.kompeterejournal.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche