×

Nicole Minetti hot ad Arcore secondo due nuove testimoni

Condividi su Facebook

UPDATE!
Gli avvocati del premier hanno dichiarato le teste ‘inconsistenti’.

Due nuove testimoni fanno capolino nel Rubygate, che metterebbero ancora una volta in discussione le parole del Premier sulle feste ‘raffinate ed eleganti’. Come leggiamo su Repubblica si tratta di due giovanissime, invitate a Villa San Martino il 22 agosto del 2010, che si chiamano Ambra Battilana e Chiara Danese.

Il 4 aprile scorso con i loro avvocati le ragazze hanno presentato alla procura della Repubblica di Milano una ‘memoria’ su quanto è avvenuto quella notte, perchè si sono sentite coinvolte in fatti “più grandi di loro”.

Chiara ha dichiarato:

“Io non avevo alcuna intenzione di parlare. Mi sono sentita costretta dal clamore che ha assunto il caso e soprattutto dal fatto che nel mio paese, che è Gravellona, in provincia di Verbania, sono ingiustamente considerata una escort.

È una denigrazione sulla bocca di tutti, sono continuamente infastidita da telefonate anonime. È una situazione che mi fa soffrire molto e ho deciso di ribellarmi a un’immagine di me che non mi corrisponde”

I loro racconti – su cui è meglio stendere un velo pietoso- sono stati riportati sia su Repubblica che su Corriere (ne parla anche Eleonora Bianchini qui). Alla serata, in soldoni, c’erano anche Emilio Fede e il consigliere Nicole Minetti.

Che intanto ieri, in Consiglio, ha firmato una mozione di Giorgio Puricelli contro i parrucchieri abusivi.

3 Post correlati Ms 13, Latin Kings e Nietas alla fermata di Lotto, paura sulla metrò rossa Latinoamericando Expo: addio a Juan José Fabiani, ideatore e direttore Silvio Berlusconi al Teatro Nuovo di Milano, il solito copione per Letizia Moratti Antonino Belnome, il pentito della ‘ndrangheta al Nord racconta

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche