×

Rubygate, Clooney e la Canalis non sono mai stati ad Arcore

Condividi su Facebook

E’ lunghissimo l’elenco dei ‘vip’ che dovrebbero essere chiamati a testimoniare dalla difesa di Silvio Berlusconi in occasione del processo per il caso Rubygate. Ci sarebbe anche George Clooney, che però non sarebbe mai stato ad Arcore.

La difesa di Silvio Berlusconi, nell’ambito del processo sul caso Rubygate, vuole convocare un vero parterre dei roi come leggiamo sul Corriere:

“Quattro ministri, due sottosegretari, una star di Hollywood e una del calcio, poliziotti, guardaspalle e giornalisti, starlette e diplomatici, cantanti, il medico personale e solo quattro papi-girl: sono i 78 testimoni della vita di Berlusconi che la difesa del premier vorrebbe sentire nel processo Ruby; i pm rispondono con 136 nomi, 24 in comune con la difesa, nessun famoso, se si eccettuano gli imputati del procedimento parallelo e molte delle 49 giovani donne che hanno partecipato alle cene ad Arcore”

I giudici dovranno decidere chi testimonierà, ma secondo gli avvocati del premier, Niccolò Ghedini e Piero Longo, sarà necessario sentire i ministri Mara Carfagna e Mariastella Gelmini e le showgirl Barbara D’Urso e Belén Rodriguez.

Oltre a loro in lista ci sarebbero Cristiano Ronaldo, Aida Yespica, Daniela Santanchè e Mariano Apicella.

I pm, invece, puntano sui riscontri delle indagini con la testimonianza degli investigatori della polizia sugli accertamenti che hanno permesso di individuare chi ha partecipato alle cene e chi, tra le ragazze, ha trascorso la notte nella villa.

Ruby dovrebbe testimoniare sia per l’accusa che per la difesa. Se ne vedranno sicuramente delle belle.

Intanto è emerso in queste ore che uno dei teste che forse saranno convocati, George Clooney, e la fidanzata, Elisabetta Canalis, non sono mai stati ad Arcore. E’ stato infatti provato che il loro incontro con il premier è avvenuto a Palazzo Grazioli, a Roma.

(fonte immagine)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche