×

Assago: inaugurato il metrò, ma mancano i pannelli fonoassorbenti per i residenti

Condividi su Facebook

Nonostante gli intoppi dell’ultimo minuto domenica scorsa sono state inaugurate in pompa magna le nuova fermate che allungano la linea metropolitana M2 fino ad Assago. Come scrive Fabio Cavagnera su Olimpiablog

“Certo, ci sono voluti oltre otto anni per portare a termine questa tratta, di cui si è sempre parlato da quando l’impianto di Assago è stato inaugurato (nel 1990), ma ora finalmente non sono più solo parole al vento […] Un servizio molto utile per i tifosi dell’Olimpia

Ma i residenti del vicino quartiere milanese Cantalupa non sono soddisfatti come leggiamo su Repubblica: mancano ancora i pannelli fonoassorbenti che erano stati promessi per ridurre il rumore.

Nei giorni scorsi poi non sono mancate le polemiche sulla mancanza di parcheggi di corrispondenza e sul prezzo del biglietto: da un euro per le tratte milanesi si passa infatti a 2,10€. Se si prende il mezzo alla fermata di Romolo il biglietto costa 1,60€.

Il sindaco Letizia Moratti però ha commentato:

“Noi continuiamo a tenere le tariffe più basse d’Italia e più basse d’Europa anche per quanto riguarda la tariffa urbana, che è di un euro.

Ci sono gli altri Paesi che hanno tariffe urbane che vanno dai 2,2 euro di Berlino fino a 1,6 euro di Parigi e noi la manteniamo a 1. Le extraurbane arrivano fino a 6,6 e noi invece le continueremo a tenere a 2,1 euro, quindi la più bassa in Italia e in Europa”

Sarà. Ma il servizio offerto da città come Berlino e Parigi, e lo dico per esperienza personale, non è assolutamente paragonabile.

Senza contare che, sempre per quanto riguarda il prezzo del biglietto, tra Milano e hinterland c’è un abisso.

(fonte immagine)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche