×

Lavori pubblici, al via ad aprile il cantiere per la corsia preferenziale per la linea 92

Condividi su Facebook

Dopo tre anni ad aprile partirà il cantiere per la realizzazione della corsia preferenziale per la linea 92, che andrà da piazza Cappelli a via Piccinni. Riporta Repubblica che si dovrà ancora scegliere quale tra le 33 imprese che hanno partecipato alla gara ha i requisiti necessari, e si devono ancora effettuare le verifiche tecniche, ma la società Metropolitane Milanesi è pronta a partire.

E’ prevista anche una seconda tranche di interventi, in partenza non prima del 2012, che interesserà il tratto da piazza Cappelli fino all’incrocio con via Tertulliano, per ricongiungersi con la corsia della linea 90. Una volta terminati i lavori (entro due anni) lungo la corsia viaggeranno anche taxi, auto autorizzate e moto.

Il quotidiano però annuncia che:

“i cantieri metteranno provvisoriamente nel caos la circolazione lungo i due chilometri e mezzo del primo intervento; viale Umbria, viale Piceno, viale dei Mille e viale Abruzzi soffriranno per il deficit di parcheggi.

Quasi tutta la parte centrale dei viali infatti è oggi utilizzata dalle auto in sosta libera, mentre la filovia corre su una teorica corsia dedicata, adiacente al marciapiede e facilmente invasa da macchine e furgoni in divieto”

Per quanto riguarda il progetto è rimasta inascoltata la mozione che il consiglio di Zona 4 aveva presentato tre anni fa alla commissione Territorio, con la richiesta di destinare ai residenti alcuni parcheggi nell’area ex stazione di Porta Vittoria, pronti entro il 2014, prima di iniziare i lavori sulla corsia preferenziale.

Pierangelo Tosi, rappresentante dei Verdi in zona, ha spiegato:

“La congestione del traffico ora sarà insopportabile per non dire di quei seppur brevi tratti di ciclabile lungo viale Piceno e viale dei Mille che scompariranno. In fondo si spenderanno 16 milioni di euro solo perché non si ha il coraggio di multare seriamente chi parcheggia lungo l’attuale tragitto del filobus”

Invece le tre edicole e i tre chioschi di fiori e bibite collocati lungo il tratto di strada interessato dai lavori saranno spostati.

(fonte immagine)
0 Post correlati Stop al traffico anche domenica 6 febbraio, inascoltate le proteste dei commercianti A Milano scoperti due viados sieropositivi in via Ferrante Aporti, si temono contagi Bruzzano, pendolari esasperati “prendono in ostaggio” un treno per arrivare a Milano “Se non ora quando”, le donne scendono in piazza contro il modello Ruby: mobilitazione il 13 febbraio “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche