×

Disabilità: anche per il 2011 sono confermati gli investimenti del Comune

L’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna ha annunciato per il 2011 un aumento degli investimenti destinati ai servizi per i disabili, così come è stato fatto nell’anno appena trascorso:

“Il bilancio vede quindi consolidare ulteriormente interventi e servizi per la disabilità, prevedendo nel complesso un incremento, fra il 2010 (assestamento) e il 2011 (preventivo), di  4.923.000 euro.

Che rispetto al bilancio previsionale 2010 saranno così distribuiti: ai Centri Diurni Disabili 790.000 euro, ai Centri Socio Educativi/ Servizi di Formazione all’Autonomia 2.190.000 euro, per i Trasporti 890.000 euro, per l’Assistenza Domiciliare 1.053.000 euro e circa 2.500.000 in più rispetto al bilancio assestato 2010″

Landi di Chiavenna ha precisato:

“Con i fondi a disposizione saranno ulteriormente sviluppate le attività avviate nel 2010: quella svolta dai 37 Centri Diurni per disabilità gravi che accolgono 860 persone; verranno invece stipulate nuove convenzioni con un Centro Diurno Disabili dedicato ai bambini dai 4 agli 11 anni e con una comunità alloggio per bambini da 0 a 3 anni non riconosciuti alla nascita”

E inoltre:

“Amplieremo inoltre il Servizio di Continuità Assistenziale: oltre agli 800 ospiti dei CDD potranno usufruire del servizio altri 1800 nuovi assistiti nei CSE/SFA/CAD e in assistenza domiciliare.

Infine, procederemo alla ristrutturazione del piano terra dell’Assessorato alla Salute: i lavori prevedono l’eliminazione delle barriere architettoniche, per rendere maggiormente accessibili gli uffici del settore Handicap e Salute Mentale. Pur nella consapevolezza che ancora molta strada occorre fare nel percorso dell’attuazione completa dei principi della vita autonoma e indipendente e dell’inclusione sociale delle persone con disabilità, vogliamo tuttavia sottolineare l’impegno, anche in termini di risorse, svolto dall’Assessorato che ha messo a disposizione ulteriori fondi in un periodo di grandi difficoltà finanziarie generalizzate dando  priorità agli interventi per la disabilità anche nella proposta di bilancio 2011″

L’assessore infine ha concluso:

“Mi auguro che tali stanziamenti, non solo vengano mantenuti in sede di dibattito consiliare, ma che anzi possano essere individuati ulteriori fondi, a seguito di possibili emendamenti al bilancio”

Leggi anche

Contents.media