×

Disabilità: anche per il 2011 sono confermati gli investimenti del Comune

Condividi su Facebook

L’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna ha annunciato per il 2011 un aumento degli investimenti destinati ai servizi per i disabili, così come è stato fatto nell’anno appena trascorso:

“Il bilancio vede quindi consolidare ulteriormente interventi e servizi per la disabilità, prevedendo nel complesso un incremento, fra il 2010 (assestamento) e il 2011 (preventivo), di  4.923.000 euro.

Che rispetto al bilancio previsionale 2010 saranno così distribuiti: ai Centri Diurni Disabili 790.000 euro, ai Centri Socio Educativi/ Servizi di Formazione all’Autonomia 2.190.000 euro, per i Trasporti 890.000 euro, per l’Assistenza Domiciliare 1.053.000 euro e circa 2.500.000 in più rispetto al bilancio assestato 2010″

Landi di Chiavenna ha precisato:

“Con i fondi a disposizione saranno ulteriormente sviluppate le attività avviate nel 2010: quella svolta dai 37 Centri Diurni per disabilità gravi che accolgono 860 persone; verranno invece stipulate nuove convenzioni con un Centro Diurno Disabili dedicato ai bambini dai 4 agli 11 anni e con una comunità alloggio per bambini da 0 a 3 anni non riconosciuti alla nascita”

E inoltre:

“Amplieremo inoltre il Servizio di Continuità Assistenziale: oltre agli 800 ospiti dei CDD potranno usufruire del servizio altri 1800 nuovi assistiti nei CSE/SFA/CAD e in assistenza domiciliare.

Infine, procederemo alla ristrutturazione del piano terra dell’Assessorato alla Salute: i lavori prevedono l’eliminazione delle barriere architettoniche, per rendere maggiormente accessibili gli uffici del settore Handicap e Salute Mentale. Pur nella consapevolezza che ancora molta strada occorre fare nel percorso dell’attuazione completa dei principi della vita autonoma e indipendente e dell’inclusione sociale delle persone con disabilità, vogliamo tuttavia sottolineare l’impegno, anche in termini di risorse, svolto dall’Assessorato che ha messo a disposizione ulteriori fondi in un periodo di grandi difficoltà finanziarie generalizzate dando  priorità agli interventi per la disabilità anche nella proposta di bilancio 2011″

L’assessore infine ha concluso:

“Mi auguro che tali stanziamenti, non solo vengano mantenuti in sede di dibattito consiliare, ma che anzi possano essere individuati ulteriori fondi, a seguito di possibili emendamenti al bilancio”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche