×

Pedemontana, firmato un accordo contro il rischio di infiltrazioni mafiose

Condividi su Facebook

I Prefetti di Bergamo, Camillo Andreana, di Como, Michele Tortora, e di Varese, Simonetta Vaccari, Autostrada Pedemontana Lombarda Spa, Cal Spa (Concessioni autostradali lombarde) e Pedelombarda hanno siglato il Protocollo di legalità antimafia per il monitoraggio dei lavori di realizzazione della Autostrada Pedemontana Lombarda e delle opere connesse.

Salvatore Lombardo, amministratore delegato di Autostrada Pedemontana Lombarda Spa, ha commentato:

“Una firma per garantire la legalità nella costruzione della più grande opera infrastrutturale che toccherà il territorio lombardo. Un fondamentale strumento tra le amministrazioni interessate per contrastare al meglio eventuali tentativi di infiltrazione mafiosa e per controllare e verificare il rispetto delle norme di sicurezza e la regolarità dei cantieri al lavoro. Un accordo che insieme all’adozione di misure di sicurezza anche più restrittive di quelle previste per legge ci garantisce di tenere la guardia alta”

L’ad di Autostrada Pedemontana Lombarda Spa ha aggiunto:

“Siamo molto attenti, non vogliamo assolutamente avere niente a che fare con le mafie.

Abbiamo volutamente innalzato il livello di attenzione e di responsabilità. Terremo gli occhi sempre bene aperti promuovendo anche una cultura della legalità che permetta a chi lavora nei nostri cantieri di operare al meglio. A nostro vantaggio abbiamo già il fatto che il primo lotto di Pedemontana, Tratta A, è stato aggiudicato a una cordata di aziende molto bene organizzate, imprese di sicura esperienza, e, quindi, questo ci facilita il compito.

Il Protocollo di legalità antimafia sottoscritto oggi rappresenta dunque un ulteriore passaggio di cautela, necessario per bloccare le infiltrazioni”

(fonte immagine)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche