×

Studenti contro il Governo e il Ddl Gelmini, caos anche a Milano: le foto del corteo

Condividi su Facebook

Si è conclusa nel primo pomeriggio la manifestazione degli studenti contro la riforma Gelmini e il voto di fiducia al governo come leggiamo sul Corriere. Il corteo era partito da largo Cairoli alle 9.30.

Continua il quotidiano:

“Cinquemila, secondo la Questura, i partecipanti alla giornata di protesta nel capoluogo comparto, che ha visto sfilare studenti delle scuole medie superiori, universitari, esponenti dei centri sociali e lavoratori del mondo dell’istruzione che vedono ‘minacciato il loro futuro dalle riforme’.

Gruppi di studenti diretti alla manifestazione hanno creato disagi al traffico cittadino. Confluiti fin dal primo mattino davanti alle scuole, i ragazzi si sono poi incamminati verso il centro, sfilando in mezzo alle carreggiate, paralizzando così la circolazione, soprattutto in corso Venezia e in Piazzale Lotto”

Nel corso del corteo sono stati compiuti alcuni blitz, organizzati da piccoli spezzoni di manifestanti: un centinaio di studenti ha fatto irruzione nella sede della Borsa di Milano.

Dopo essere stati cacciati fuori gli studenti sono rimasti in piazza lanciando numerosi petardi contro gli ingressi e scandendo slogan. Sono state lanciate uova e petardi anche contro le forze dell’ordine, intervenute in assetto antisommossa. Fortunatamente non ci sono stati contatti.

Riporta sempre il Corriere:

“Un gruppo di studenti inoltre ha gettato una secchiata di vernice fresca sulla filiale della Arner Bank di Porta Venezia. Alcune secchiate di vernice verde e fumogeni sono stati lanciati anche contro la filiale di Banca Mediolanum in via Visconti di Modrone […] Uova e vernice sono state lanciate contro le vetrine della sede del Pdl milanese in viale Monza […] Un altro gruppo di studenti ha occupato per una ventina di minuti i binari della stazione Garibaldi”

In Piazza Fontana però ci sono stati aluni attimi di tensione:

“Da largo Cairoli, gli studenti hanno proseguito lungo via Carducci, con destinazione piazza Fontana […]Arrivati alla piazza, gli studenti hanno proseguito, intenzionati a rimanere in strada fino ai risultati del voto di fiducia al governo, alla Camera.

Tensioni si sono registrate nella piazza poco dopo mezzogiorno, tra forze dell’ordine e studenti: polizia e carabinieri hanno cercato di impedire a uno spezzone del corteo, circa duecento persone, di oltrepassare largo Augusto per ricongiungersi al corteo principale. Ne è scaturita un’ora di tensione, culminata con il lancio di uova e palloncini di vernice rossa contro gli agenti di polizia, da parte del gruppo che si autodenifisce ‘i corsari’ […] che con scudi di plastica aveva fronteggiato i cordoni di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa.

Dopo una lunga trattativa, al gruppo è stato concesso di raggiungere l’università Statale”

(foto LaPresse)
0 Post correlati La cara vecchia Milano non si smentisce mai: la neve e la metro 1 che si rompe ‘Ndrangheta e operazione ‘Infinito’, si va verso il maxiprocesso per i 174 arrestati di luglio Bazzega e Ferrandi ai giardini di via Stendhal: un esempio di dialogo oltre l’odio degli Anni di Piombo Stazione Centrale, attive le tende riscaldate della Protezione civile per i senzatetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche