×

In arrivo l'inno di Milano da scaricare gratis sul telefonino

Condividi su Facebook

Se penso a Stefano Fontana aka Stylophonic mi viene in mente il Plastic, locale storico di Milano, in cui il dj milanese, figlio e nipote di due grandi portieri del Milan, ha debuttato nel 1987.

Stefano Fontana è tuttora un dj rinomato e conosciuto nel mondo intero e lo sa bene l'assessore alle Attività produttive Giovanni Terzi   – chissà se sarà mai andato a ballare al Plastic? – che, con l'assessore al Marketing territoriale Alessandro Morelli, gli ha conferito l'incarico di comporre quattro o cinque jingle, una sorta di inno di Milano, scaricabile gratuitamente sul telefonino.

Lo scopo – riporta il Giornale -, ammette Terzi, è quello di creare un ulteriore sponsor per Milano sede di Expo 2015 ma anche di rendere i milanesi riconoscibili in tutto il mondo:

"Sarebbe bello ad esempio se i nostri residenti potessero riconoscersi all’estero dalla suoneria del cellulare".

Manie di grandezza a parte, l'idea non sembra malvagia.

Il progetto fa parte della campagna volta a sponsorizzare la città di Milano, lo stesso progetto che ha sfornato le t-shirt con il  logo del Comune e ancora i gadget come le borse dedicate alla città, che sono reperibili per ora in soli tre punti vendita: Algani in piazza della Scala, Mc Kenzy in corso Vittorio Emanuele 15 e Football corner in piazza Duomo/Loggia dei Mercanti.

A breve arriveranno anche le biciclette (Alfa Romeo) – speriamo anche le piste ciclabili – e gli orologi (Lorenz), sempre 'marchio Milano'.

Chissà se riuscirà il jingle di dj Stefano Fontana aka Stylophonic a scalzare 'O mia bela Madunina' dal cuore dei milanesi?  In cuor nostro speriamo – e ne siamo convinti… – di no.
0 Post correlati Seveso, per evitare le esondazioni servono nuove misure: ma i progetti sono fermi “No Gelmini Day”, le foto del corteo di Milano: danneggiata la vetrina di una banca Enrico De Alessandri si incatena davanti al Pirellone per protestare contro il potere di Comunione e Liberazione Ruby Rubacuori al Karma, insulti dalle coetanee e cori volgari dai ragazzi: le foto “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche