×

Lissone, 33enne ucciso ad un chiosco da due sconosciuti

Condividi su Facebook

UPDATE! 23 luglio
Sono state fermate due persone.

Luigi P., un uomo di 33 anni, è stato ucciso a calci e pugni da due sconosciuti vicino ad un chiosco di panini a Lissone. E' morto alle 4 del mattino dopo essere stato aggredito.

Il 33enne, seduto su una panchina vicino al bar mobile parcheggiato nei pressi della zona commerciale che costeggia la ss 36, avrebbe chiesto ai due aggressori di pagargli una birra (fonte immagine Google Maps).

Secondo le prime ricostruzioni, ancora nebulose, sarebbe nata una discussione che poi è degenerata.

La vittima è stata colpita con un pugno e il secondo avventore gli ha tirato un calcio dopo che il 33enne era già caduto a terra.

Cadendo a terra il 33enne ha subìto un colpo alla testa che gli è stato fatale.

Gli altri due uomini si erano già allontanati quando è arrivato il 118. Inutile il tentativo di soccorrerlo: il giovane è morto all'ospedale di Desio.
0 Post correlati Seveso, per evitare le esondazioni servono nuove misure: ma i progetti sono fermi “No Gelmini Day”, le foto del corteo di Milano: danneggiata la vetrina di una banca Enrico De Alessandri si incatena davanti al Pirellone per protestare contro il potere di Comunione e Liberazione Ruby Rubacuori al Karma, insulti dalle coetanee e cori volgari dai ragazzi: le foto “

Leggi anche

Contents.media