×

Emergenza caldo, prese d'assalto piscine e centri commerciali: i nostri consigli anti afa

Condividi su Facebook

Dopo un inverno rigido e una timida primavera, ci siamo catapultati direttamente in un'estate torrida con afa e temperature che si pensa possano raggiungere in questi giorni addirittura i 38 gradi.

Ci siamo lamentati così tanto per il freddo che ora a stento riusciamo ad ammettere che di questo caldo torrido potremmo benissimo farne a meno.

Il problema è di chi si trova a lavorare e vivere in città e non gode dei benefici dell'aria condizionata, strumento che se utilizzato con le dovute precauzioni, può salvare persino la vita agli anziani che sono i primi a soffrire di queste improvvise "ondate di calore".

Nel corso del week-end sono state prese d'assalto piscine e centri commerciali, complice l'inizio sei saldi di fine stagione; tutto esaurito anche all'Idroscalo.

L'associazione City Angels – informa il Corriere – ha lanciato l'allarme caldo per i senzatetto, dopo averne soccorsi nove colti da malore: richiesti cappelli, occhiali da sole, bermuda, magliette, bibite e succhi di frutta.

Di seguito alcuni consigli per contrastare la canicola: 

-bere molta acqua e tisane "on the rock"

-evitare alcolici e pasti pesanti

-nelle ore più calde della giornata limitare le uscite e non praticare sport all'aperto

-vestirsi con tessuti naturali e traspiranti

-munirsi di condizionatore, se possibile, ma utiilizzarlo con le dovute precauzioni.

Esistono poi anche rimedi naturali, per la precisione omeopatici contro il caldo, per i quali vi rimandiamo al blog Rimedi Naturali.

Per concludere, segnaliamo il Servizio Estate Amica – Piano Anticaldo 2010 del Comune di Milano per gli anziani che rimangono in città durante l’estate: per maggiori info visitate il sito www.comune.milano.it/estateamica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche