×

Il Parco Sud esulta: a Palazzo Marino approvato l'ordine del giorno che impedisce di costruire

Condividi su Facebook

Qualche giorno fa il presidente della Provincia Guido Podestà aveva detto che il Parco Sud "non è un totem", e che al suo interno ci si può costruire. Magari la nuova bretella della tangenziale.

Il Comune però martedì scorso ha votato no.

I capigruppo consiliari, come leggiamo sul Corriere hanno sottoscritto un ordine del giorno per dire che nel Parco Sud non si potrà costruire né ora né mai (fonte immagine).

Il Consiglio comunale ha inoltre approvato, sempre nella seduta di ieri un emendamento che riduce i diritti volumetrici, da 0,2 metri quadrati a 0,15, dalle aree del parco.

L'assessore provinciale al Territorio della Provincia, Fabio Altitonante, ha commentato:

"Non c'è nessun bisogno di un difensore del Parco Sud, ci pensa già la Provincia.

Come ha spiegato il presidente Guido Podestà è possibile realizzare alcuni adeguamenti valorizzando il più grande parco agricolo d'Europa"

Carlo Masseroli, assessore comunale all'Urbanistica, ha invece ribadito la linea di Palazzo Marino:

"Il nostro obiettivo è trasformare il Parco Sud in una grande area verde urbana a disposizione della città"

Grazie all'approvazione del piano di governo del territorio sarà possibile, per il Comune, "tornare in possesso delle aree e trasferire in altre zone i diritti volumetrici dei proprietari dei terreni".

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche