×

Maturità 2010, viaggio tra le tracce-bufala del web e gli esami 'vip' di Valerio Scanu

Condividi su Facebook

Ultime febbrili ore prima dell'inizio della maturità 2010. Come scrive anche Blogosfere Spettacoli si comincia con il tema e i maturandi sono da giorni alle prese con il famigerato toto-tracce: il 150° anniversario dell'Unità d'Italia resta fra gli argomenti più gettonati, mentre per la traccia di letteratura i frequentatori del sito studenti.it propendono per Giovanni Pascoli o Gabriele D'Annunzio.

Anche quest'anno il web ha raccolto alcune 'bufale' illustri: leggiamo sul Corriere che con la campagna "Maturità al sicuro" il sito Skuola.net e la Polizia Postale hanno cercato di mettere in guardia gli studenti da possibili fregature.

Clamorosa la leggenda metropolitana dell'apertura delle buste nelle scuole italiane in Australia, già smentita tra l'altro dall'ambasciata italiana a Canberra. Ma nonostante questo in un'intervista rilasciata a Skuola.net, un funzionario ha dichiarato che il giorno precedente la prova l'ambasciata viene sommersa di chiamate da parte di studenti che chiamano mentre in Italia è piena notte per avere notizie.

Per tranquillizzare tutti gli studenti possiamo dirvi che dalla maturità ci sono passati e ci passeranno tutti. Compresi i "vip" come Valerio Scanu.

Anche il cantante sardo è alle prese con il temuto esame come scrive Sardegna:

"Un grande esempio anche per tutti i ragazzi sardi: studiare serve per maturare e crescere come persone, anche se si è raggiunto il successo per altre vie"

Qui stotto trovate l'intervista in cui Valerio racconta la sua maturità a Stampa.it.

Spiega Festival che il cantante dovrà affrontare quella scientifica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche