×

Case popolari, il Comune e Aler lanceranno il nuovo bando per l'aggiornamento della graduatoria

Condividi su Facebook

L'assessore alla Casa Gianni Verga ha comunicato che a breve il Comune indirà un nuovo bando per l'aggiornamento e l'integrazione della graduatoria "per la mobilità degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica" (fonte immagine).

Gli alloggi saranno assegnati secondo l'ordine della graduatoria comunale, a nuclei familiari che già occupano regolarmente un alloggio erp e che al momento della presentazione della domanda dimostreranno di essere ancora in possesso dei requisiti richiesti.

L'assessore ha spiegato che:

"Si tratta di un bando molto atteso: l'ultimo risale infatti al giugno 2008 e per quello precedente si deve tornare indietro sino al marzo 1999. Con il nuovo bando l’Amministrazione comunale persegue lo scopo primario di affrontare il bisogno abitativo dei nuclei familiari che da tempo si trovano a vivere in situazioni di disagio. Il bando, che si aprirà a breve tramite Aler, che gestisce gli alloggi comunali dallo scorso ottobre, darà la possibilità di utilizzare al meglio il patrimonio abitativo del Comune, andando incontro alle esigenze delle famiglie che, ad esempio, cambiano composizione nel tempo o luogo di lavoro.

L’Assessorato alla Casa vuole rendere il patrimonio pubblico sempre più adeguato alla domanda dei suoi utenti"

Ecco quali sono i requisiti necessari:

– sovraffollamento o sottoutilizzo dell'alloggio a seguito di variazioni del nucleo familiare

– malattia del richiedente o di componenti del nucleo familiare che comporti grave disagio con la permanenza nell'alloggio

– necessità di avvicinamento al posto di lavoro

– ricongiungimento con parente invalido o avvicinamento a parente, anche ricoverato, bisognoso di cura e/o assistenza morale, materiale o sanitaria

– gravi e documentate necessità del richiedente o del nucleo familiare

Toccherà ad Aler provvedere alla raccolta e all'inserimento delle domande di cambio alloggi per la formazione della graduatoria.

Leggi anche

Contents.media