×

Muse a San Siro, tornano le proteste dei residenti per rumore e traffico in tilt

Condividi su Facebook

Non c'è pace per gli amanti dei concerti e non c'è pace, dall'altra parte della barricata, per i residenti di San Siro. La tregua è finita, ritornano le lamentele da una parte e dall'altra. Leggiamo su Repubblica l'opinione della portavoce dell'associazione San Siro Vivibile Silvana Gabusi:

"Non è solo una questione di decibel, è un problema di vibrazioni.

Ogni volta che c'è un concerto sembra ci sia il terremoto. Poi ci si mette l'Amsa con la pulizia fino a notte fonda"

Secondo i primi dati forniti dall'Arpa però non ci sarebbero stati sforamenti dei volumi di suono consentiti.

Un altro problema che lamentano i residenti è legato alla viabilità: dopo i concerti infatti l'intera zona dello stadio viene invasa dalle auto.

In realtà però succede lo stesso anche in occasione delle partite di calcio.

L'assessore al Traffico e vicesindaco Riccardo De Corato ha commentato:

"Per loro anche mille auto sarebbero troppe, non sono mai contenti"

I residenti propongono di utilizzare i parcheggi in via Novara realizzati per i Mondiali del '90, abbinati a un servizio navetta. Atm per il concerto dei Muse aveva già predisposto navette collegate alle fermate di Molino Dorino e Bisceglie, ed erano stati potenziati i mezzi di superficie e la metropolitana.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche