×

Vetrine "vip" sfregiate con l'acido: colpiti gli store Diesel, Guru, Richmond e altri esercizi

Condividi su Facebook

Se le tracce di spray delle tag dei writer si possono cancellare, le firme fatte con l'acido sono indelebili. Alcuni writer hanno imbrattato alcune vetrine di negozi di Corso di Porta Ticinese con questa nuova tecnica come leggiamo su Repubblica.

I liquidi corrodono e rendono opache le vetrine dei negozi, quindi sono impossibili da pulire. Per trovare le istruzioni per realizzare i "disegni con l'acido" basta navigare in rete (fonte immagine).

L'associazione La Cittadella ha presentato al commissariato di via Tabacchi una raccolta di 150 firme di commercianti.

I negozianti chiedono al Comune di

"predisporre i controlli notturni dei vigili più volte annunciati, e di installare telecamere"

"Vittime" dell'acido sono le vetrine del negozio Richmond, l'atelier di pelletteria Cut, lo store Diesel, il negozio Guru e la Farmacia della Cittadella.

Riccardo de Corato ha spiegato che:

"I vigili fermano i writers, ma il problema, poi, è convincere i giudici del fatto che il fermato sia davvero autore delle tag"

Sommando tutti i vetri da cambiare la stima dei danni ammonta a 150mila euro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche