×

Il Portello diventerà la piazza più grande della città: nel progetto uffici, parcheggi e locali

Condividi su Facebook

Milano avrebbe bisogno di più parcheggi, di nuovi spazi in cui concentrare la movida e dove possibilmente non si rischi di disturbare la quiete pubblica scatenando l'ira dei comitati.

A Milano, soprattutto dopo le proteste sollevate dalla Curia all'indomani della finale di Champions, avremmo bisogno di una piazza capiente in grado di ospitare raduni e manifestazioni.

A Milano avremmo bisogno di più spazi verdi fruibili dalla collettività, da alternare alle colate di cemento che da qualche anno a questa parte ci stanno letteralmente soffocando.

La soluzione potrebbe arrivare nel 2012, non con la fine del mondo, bensì con il nuovo Portello, un tempo sede dell'Alfa Romeo, che ospiterà la più grande piazza che la nostra città abbia mai conosciuto, più o meno come quella di San Pietro (fonte immagine).

La piazza del Portello – informa il Corriere – misurerà 20mila mq contro i 18 mila mq della Stazione Centrale e i 14 mila di quella del Duomo: un ampio spazio in cui troveremo parcheggi pubblici per 870 posti, nuovi uffici, un Centro Congressi, negozi, ristoranti, locali notturni.

L'assessore all'Urbanistica Carlo Masseroli spiega:

"Sarà una piazza di grande attrattività, di giorno e di notte, e in futuro potrebbe diventare un punto di ritrovo per i grandi avvenimenti pubblici come quelli che nei giorni scorsi, in altri luoghi, hanno creato alcune contraddizioni".

Il piazzale sarà collegato con un nuovo parco da 65 mila mq che sarà inserito nella "direttrice verde" che da Sempione attraversa Citylife e poi, oltre il Portello, prosegue a Monte Stella, servendosi di due passerelle ciclopedonali.

Un grande progetto che ci auguriamo venga realizzato nei tempi prestabiliti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche