×

Comune e Caritas insieme per aiutare la popolazione di Haiti. Ecco tutte le info per dare un aiuto concreto

Condividi su Facebook

La popolazione di Haiti ha bisogno, in questi giorni drammaticissimi, di tutte le risorse possibili: è per questo che, vista l'emergenza senza precedenti scattata nell'isola caraibica in segito al devastante terremoto che ha ucciso circa 200000 persone e raso al suolo le case di circa un milione e mezzo di abitanti, anche il Comune e la Curia milanese si sono attivati insieme in un'operazione di solidarietà volta a raccogliere fondi (fonte immagine).

La sinergia tra il sindaco e la Caritas si è attuata concretamente, come informa il Corriere, con lo stanziamento di una cifra di partenza di circa 200000 euro e con la creazione di due conti correnti speciali per portare un aiuto a coloro che sono stati colpiti dal tragico sisma.

"L'isola di Haiti, il Paese più povero del mondo, è stata devastata da un terremoto che è stato molto superiore a quello dell'Aquila.

Come sindaco mi rivolgo al cuore di Milano perché le donne, gli uomini, i bambini di Haiti sono stati travolti, assieme alle loro case, alle loro cose, ai loro sogni": questo l'appello di Letizia Moratti ai cittadini milanesi.

La Curia milanese e lombarda, presente nell'isola con una delegazione missionaria a Port de Paix, a 120 chilometri dall'epicentro, e con la "Fondazione Francesca Rava – Nph onlus ad Haiti, chiede con insistenza un intervento massiccio per la fornitura di generi di prima necessità e medicinali.

Chiara del Miglio, una volontaria della Fondazione, fa sapere che "L'ospedale pediatrico che abbiamo ad Haiti, il San Damien, ha resistito, ma ci sono crepe nel muro, e non sappiamo l'entità dei danni quindi per sicurezza lo abbiamo evacuato, e abbiamo allestito un ospedale con le tende nel cortile, qui abbiamo portato tutti i bambini che ospitavamo e qui arriva chi può per farsi curare e cercare aiuto. E' diventato il punto di riferimento, perchè ad Haiti la gente ora non sa dove andare.

E mancano cibo e soprattutto medicine, garze, antibiotici, antidolorifici tutto quello che serve per la prima emergenza".

Per contribuire alla raccolta fondi leggete le info qui di seguito oppure consultate direttamente i link di Comune e Chiesa di Milano .

Comune – Modalità di versamento: 


– presso le oltre 270 sedi di Banca Intesa San Paolo
 basterà indicare al personale che si desidera fare un'offerta sul conto 
"Milano per Haiti – c/c 1000/69" (il codice iban è automaticamente inserito) 



– mentre se effettui il versamento in tutte le altre banche 
è necessario comunicare il codice IBAN IT 94 L0306901783100000000069 di Banca Intesa San Paolo 



– Il centro di raccolta del solo materiale di primo soccorso , come bendaggi, betadine, disifettanti,antibiotici e antinfiammatori, è istituito presso la Protezione Civile del Comune di Milano in Via Barzaghi, 2.





– La Sala Operativa Integrata della Protezione Civile risponde ai numeri:
02.884.65000, 02.884.65001, 02.884.65002 – h24, giorno e notte.


 

Caritas – Modalità di versamento:

– Donazione diretta: Ufficio Raccolta Fondi di via San Bernardino 4 a Milano, dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30, il venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30. Conto corrente postale n. 13576228 intestato a Caritas Ambrosiana ONLUS. -Conto corrente bancario Agenzia 1 di Milano del Credito Artigiano intestato a Caritas Ambrosiana ONLUS IBAN: IT16 P 03512 01602 000000000578.

– Tramite carte di credito: donazione telefonica chiamando il numero 02.76.037.324 in orari di ufficio (vedi sopra). Causale delle offerte (detraibili fiscalmente): "Emergenza terremoto Haiti 2010".

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche