×

Prosegue il presidio sul tetto della Maflow di Trezzano sul Naviglio: video e foto del corteo

Condividi su Facebook

Sono 330 gli operai che alla Maflow di Trezzano sul Naviglio rischiano il posto di lavoro; tra di loro almeno 40 sono marito e moglie con figli a carico. La Maflow, azienda produttrice di componenti per auto, era entrata il 30 luglio scorso in amministrazione straordinaria.

Da allora poco e niente è cambiato…

Gli operai hanno deciso di protestare con un presidio sul tetto dell'azienda in via Boccaccio 1 contro la mancata costituzione del Comitato di vigilanza per l'avvio delle procedure di vendita dell'intero gruppo, l'annullamento della seconda riunione del tavolo istituzionale formato poco prima di Natale al ministero dello Sviluppo economico e l'assenza di commesse da parte di Bmw Italia.

Sono tre uomini e due donne i coraggiosi che sfideranno per la terza notte il freddo muniti di sacchi a pelo e di viveri forniti dai colleghi e dall'amministrazione comunale capitanata dal sindaco Liana Scundi la quale ha ribadito ieri mattina al Prefetto di Milano, Gian Valerio Lombardi, la volontà di fare ogni cosa possibile per salvare la Maflow:

"Ci sono capacità e professionalità nello stabilimento trezzanese delle quali sia le grandi aziende automobilistiche sia il ministero dello Sviluppo economico devono tener conto”.

C'era anche il sindaco oggi al corteo partito alle 15.30 da via Boccaccio alla volta di Piazza San Lorenzo a Trezzano; e non potevamo mancare noi di Milano 2.0.

Di seguito il video del corteo.

Il corteo ha percorso la Nuova Vigevanese per arrivare a Piazza San Lorenzo accolto da canzoni legate al mondo del lavoro interpretate da un maestro di chitarra della Civica scuola di musica di Trezzano.

Qui hanno parlato il sindaco Liana Scundi che ha spronato i lavoratori a continuare la loro battaglia chiedendo inoltre il sostegno dei sindaci dei comuni che hanno cittadini impiegati alla Maflow.

Il sindaco ha chiesto, inoltre, ai presenti di osservare un minuto di silenzio per la morte di un lavoratore avvenuta oggi pomeriggio in un'azienda di Trezzano, la Sifeme.

Qui il video con l'intervento del sindaco:

Sono intervenuti anche gli operai di altre aziende in crisi come la Metalli Preziosi di Paderno e la Novaceta di Magenta, questi ultimi con un messaggio scritto in quanto in presidio permanente; durante il corteo hanno sfilato con lo striscione "Lavoratori uniti contro la crisi".

Qui il video:

La protesta continueràcome ha dichiaratoMassimo Lettieridella Rsualmeno fino a quando la Bmw non ripristinerà gli ordini.

Vi segnaliamo il blog dei lavoratori Maflow:  VOGLIAMO CONTINUARE A LAVORARE ALLA MAFLOW 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche