×

San Siro come lo Stade de France. Nel nuovo impianto anche un megastore dedicato a Inter e Milan

Condividi su Facebook

Della possibile rivisitazione in stile inglese dello stadio Giuseppe Meazza se ne parla da tempo; il Consorzio San Siro 2000 sta valutando un progetto di ampliamento e ristrutturazione che prevede nuovi parcheggi sotterranei, nuovi servizi igienici e ristoranti, nuova fermata della metro davanti allo stadio, due negozi di merchandising per Milan e Inter e nuova copertura.

Un'operazione da 20 milioni di euro, da completare entro il 2014 e che ora sembra in procinto di partire davvero, sull'onda dell'entusiasmo degli 80mila che sabato hanno assistito al match di rugby tra Italia e Nuova Zelanda. (fonte immagine)

Il Comune di Milano vorrebbe iniziare i lavori già tra qualche mese. L'entusiasmo che l'evento rugbistico di sabato ha portato con sé, ha contagiato anche l'amministratore delegato del Consorzio San Siro 2000 in quota interista: "La prova del rugby – spiega Pierfrance­sco Barletta – dimostra che lo stadio, quando non ci sono partite di calcio, può essere aperto ad al­tre iniziative che da una parte rappresentano un'occasione e un servizio per la città, dall'al­tra aumentano i ricavi dell'im­pianto".

Saranno indispensabili nuovi fondi, e una conseguente modifica dei contratti d'affitto delle società titolari del Consorzio San Siro 2000. Ad oggi infatti, come spiega il Corriere , Inter e Mi­lan pagano il 50 per cento cash e il 50 per cento in opere di ri­strutturazione dell'impianto. L'obiettivo è quello di passare a una proporzione 30-70, per aumentare i lavori e puntare a ospitare la finale di Cham­pions League nel 2015. 

Ambiziosa la visione di Antonio Cefaliello, amministratore delegato in quota Milan, ispirata dall'ultramoderno Stade de France di Parigi:  "Il Meazza verrà migliorato sotto il profilo dell'accoglienza e dell'ospitalità.

In tutti e tre gli anelli saranno ristrutturati o creati ex novo servizi igienici e di ristorazione, fermo restando che il fiore all'occhiello diventerà il primo anello, un vero e proprio salotto dove gustarsi le partite. Lì attualmente ci sono 30 Sky box che verranno raddoppiati e distribuiti lungo tutto il perimetro di un anello dove le barriere tra un settore e l'altro saranno ridotte al minimo. I posti nel parcheggio sotterraneo passeranno dai 100 attuali a 1.600, mentre lo shop che vende i prodotti delle due squadre sarà raddoppiato"

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche