×

Influenza A, la prossima tranche di vaccinati riguarderà i lavoratori nei "servizi essenziali"

Condividi su Facebook

L'influenza A è pronta a raggiungere il picco massimo di diffusione entro la fine del mese. Dopo la seconda tranche di vaccinati, in Regione sono tutti pronti per affrontare l'eventuale emergenza e ribadendo nuovamente che la situazione è sotto controllo.

Come informa Repubblica, mille centri lombardi hanno a disposizione oltre 500mila dosi di vaccino e da settimana prossima sarà possibile anche per coloro che svolgono lavori a stretto contatto con il pubblico, in tutto 153 mila persone impiegate nei "servizi essenziali", cautelarsi contro il virus H1N1.

Questo prossimo step riguarderà essenzialmente poliziotti, carabinieri, vigili del fuoco, autisti dei mezzi pubblici e operatori della protezione civile.

Restano fuori dalla prossima campagna vaccinale gli insegnanti, che pur essendo a rischio tanto quanto le altre categorie non sono al momento contemplati nella lista.

Considerando che le assenza a scuola negli ultimi giorni hanno raggiunto il 25 per cento, non si riesce a comprendere tutta la cautela messa in campo per estendere la vaccinazione anche al corpo docenti.

Se anche ciò fosse possibile, in base alla disponibilità delle dosi, ci tiene a precisare l'assessore alla sanità Luciano Bresciani: "E' certo che non saranno vaccinati tutti gli insegnanti, ma solo quelli che lavorano con i bambini fino ai 14 anni di età, quelli più esposti all'influenza".

Lo zoccolo duro della tanto temuta pandemia, come più volte ricordato, resta però sempre l'informazione a riguardo. Per evitare nuovi episodi di psicosi è stata recentemente diffusa una circolare ad ospedali e Asl.

La nota, diffusa dall'assesorato, spiega come classificare i decessi a causa dell'H1N1 e in quali, invece, sempre secondo standard internazionali, il virus è "un fattore concomitante in una situazione già compromessa da altre malattie".
0 Post correlati Seveso, per evitare le esondazioni servono nuove misure: ma i progetti sono fermi “No Gelmini Day”, le foto del corteo di Milano: danneggiata la vetrina di una banca Enrico De Alessandri si incatena davanti al Pirellone per protestare contro il potere di Comunione e Liberazione Ruby Rubacuori al Karma, insulti dalle coetanee e cori volgari dai ragazzi: le foto “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche