×

Forse un regolamento di conti dietro l'omicidio del pregiudicato Giovanni Di Muro a San Siro

Condividi su Facebook

UPDATE! 27 novembre
Arrestati i presunti colpevoli.

Un uomo originario di Salerno, Giovanni Di Muro, è stato ucciso a colpi di pistola in via dei Rospigliosi, a due passi dallo stadio San Siro.

Il 41enne, un pregiudicato per reati contro il patrimonio, è stato freddato da alcuni colpi di pistola.

Alcuni testimoni dicono di avere sentito tre spari a distanza ravvicinata e uno un po' più ritardato. E proprio quest'ultimo potrebbe essere stato il proiettile sparato al volto della vittima per finirlo. Uno scenario che porta gli inquirenti a pensare all'ipotesi di un regolamento di conti.

Gli inquirenti stanno ancora indagando: secondo una prima ricostruzione Di Muro avrebbe litigato con due o tre persone, avrebbe tentato di fuggire a piedi ma sarebbe stato ucciso dopo poche decine di metri.

Un altro testimone avrebbe raccontato di aver sentito gli spari, di aver visto l'uomo accasciarsi, rantolare e morire. Forse alcune persone, che erano in attesa del tram a una fermata vicina al luogo del delitto, potrebbero avere visto l'intera scena.

A pochi metri di distanza dal cadavere è stata trovata l'auto dell'uomo parcheggiata. Sul sedile un telefono cellulare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche