×

Attentato contro la caserma Santa Barbara: interviste a militari testimoni oculari, cittadini e politici

Condividi su Facebook

In conferenza stampa Armando Spataro, procuratore aggiunto, ha parlato dell'attentato di questa mattina alla caserma Santa Barbara di piazzale Perrucchetti (qui trovate le foto e qui la video diretta):

"L'attenzione della Procura è massima, attenzione massima. Lo ripetiamo perché volgiamo anche dire che la situazione non è da enfatizzare.

Si tratta di un episodio certo gravissimo, ma ancora non sappiamo se si tratta di un atto di una persona singola o di una organizzazione"

Noi di Milano 2.0 ci siamo subito recati sul posto, ecco la ricostruzione di quanto accaduto: intorno alle 7.45 un immigrato di origine libica, Mohammed Game, è entrato a piedi nella caserma approfittando dell'apertura del passo carraio, e mentre veniva fermato dall'agente di guardia ha fatto esplodere parte di un ordigno che aveva con sè.

In un primo momento sembrava avesse detto qualcosa a proposito della presenza delle nostre truppe in Afghanistan, ma in seguito è stato confermato che Game ha detto qualcosa di incomprensibile in lingua araba.

L'attentatore ha perso occhi e una mano, e il militare di guardia è rimasto lievemente ferito, ma poteva essere una strage dato che c'erano una decina di persone vicina alla zona dell'esplosione. Il vicesindaco De Corato ha confermato che:

"La bravura dei militari è stata fondamentale, se solo fosse andato avanti qualche metro ci sarebbero state delle vittime"

Bisogna "tenere alta la guardia".Ci sono ancora molti punti oscuri sulla vicenda, che saranno chiariti dall'indagine in corso.

Ecco l'intervista a due militari della caserma, che sono accorsi sul luogo proprio poco dopo l'esplosione. 

Qui sotto trovate l'intervista a Giovanni De Nicola, assessore provinciale alla Mobilità.

Ecco la testimonianza di Tullio Mastrangelo, capo della Polizia Locale di Milano.

Di seguito le interviste al Colonnello Giuseppe Affini, a Riccardo De Corato (vicesindaco di Milano) e a Letizia Moratti (sindaco).
 Infine ecco l'opinione di alcuni cittadini che abitano nella zona e che erano presenti sul luogo dell'esplosione.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche