×

Metalli Preziosi: presentato il piano di salvataggio dei russi, ancora nulla per la Lares

Condividi su Facebook

I 115 operai della Metalli Preziosi da ieri hanno una speranza: la storica azienda di Paderno Dugnano, fallita da luglio, sarà acquistata da alcuni imprenditori russi che proprio ieri hanno presentato in Provincia la loro proposta di acquisto come riportaMonza e Brianza News.

La società italo-russa Trans European Italy ha presentato un dettagliato piano di rilancio, inclusa offerta economica di acquisto dell'azienda e numero dei lavoratori che saranno riassorbiti. Al momento però tutti i dati restano riservati.

Oggi ci sarà un incontro con i curatori fallimentari, in modo che la Trans European Italy diventi l'unica proprietaria.

L'obiettivo della società è quello di rilanciare a livello europeo l'azienda, un marchio di prestigio nel settore della lavorazione dei metalli preziosi.

L'assessore Paolo del Nero ha spiegato:

"E' un piano che tutela e garantisce gli attuali livelli occupazionali. Sono soddisfatto perché è stato compiuto un passo decisivo per salvare un'azienda importante per la provincia di Milano"

Se le cose si mettono bene per la Metalli Preziosi, dopo dieci mesi di presidi e proteste sui tetti, purtroppo non è stato individuato nessun piano di salvataggio per l'altra grande azienda in crisi di Paderno Dugnano, la Lares.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche