×

Omicidio di mafia a Milano

Condividi su Facebook

E’ Franco Crisafulli, 57 anni, l’uomo assassinato ieri sera con un colpo di pistola fuori da un bar in via Pascarella, a Quarto Oggiaro, alla periferia nord di Milano. La vittima e’ il fratello di Biagio e Alessandro, ai vertici dell’omonimo clan che aveva creato, proprio in questa zona di Milano, il quartier generale per il traffico di stupefacenti.

L’agguato e’ avvenuto alle 21 e 40 di ieri. Un uomo di circa 50 anni si e’ avvicinato al gruppo di persone fuori dal bar, impugnando una semiautomatica e ha fatto fuoco. Sei o sette colpi: quattro hanno raggiunto Crisafulli, gli altri hanno colpito un albanese finito sotto tiro per sbaglio e due italiani, di cui uno apparso molto grave, trasportato all’ospedale Niguarda, le cui condizioni stamane appaiono stabili. Il clan Crisafulli, stabilitosi a Quarto Oggiaro dagli anni Settanta, si era reso protagonista sulle cronache dei giornali di omicidi e traffici di droga.

Il clan era stato smantellato da un’importante operazione anti droga, denominata «Terra bruciata», nel 1994.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche