×

Arrestati due Latin King Chicago per uno stupro commesso "per sfregio", ricercato un terzo

Condividi su Facebook

Ancora Latin King, ancora violenze di gang: una ragazza di 22 anni al termine di un party è stata violentata senza pietà da tre ecuadoriani membri dei Latin King Chicago per fare uno sfregio ai ragazzi di una gang rivale che lei frequentava, i Latin Forever.

Dopo lo stupro cominciarono anche a perseguitare la ragazza e il suo fidanzato con diversi sms offensivi e intimidatori, e non mancavano le minacce fisiche faccia a faccia in mezzo alla strada (foto Flickr di jeffphotopappas).

Ci sono voluti tre anni per dare il coraggio necessario alla giovane peruviana per sporgere denuncia. Due dei tre stupratori sono stati arrestati, ma il terzo è ricercato.

Lo stupro avvenne nell'agosto 2006 in un appartamento in zona Bisceglie dove si stava tenendo una festa.

La ragazza non si era sentita bene e si era appartata in bagno.

Al suo ritorno aveva scoperto che la maggior parte delle persone era già andata via ed erano rimasti solo in tre. Poi lo stupro: uno dei presenti l'ha afferrata e sbattuta in camera da letto dove l'ha brutalmente violentata.

Choncha Ambrosio Henry David, detto Nino Nino, un ecudoriano clandestino di 30 anni con precedenti per rapina e porto abusivo d'armi, le ha anche sputato addosso dicendole

"Questo anche per i tuoi amici"

L'ecuadoriano è recidivo visto che era già stato arrestato nel gennaio 2006 per un altro stupro consumato con le stesse modalità ai danni di un'altra peruviana.

Dopo una rissa a Piacenza un paio di giorni fa Nino Nino è stato accoltellato alla gola ed è stato arrestato a casa d'amici.

L'altro arrestato è Cortez Cortez Klebar Miguel, di 22 anni con precedenti per danneggiamento e porto d'armi abusivo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche