×

Nuove norme per i rifugiati e stretta sui campi nomadi, chiusura in vista per via Novara e Bonfardini

Condividi su Facebook

Il sindaco Moratti padrona di casa al vertice in Prefettura tra il ministro Ro­berto Maroni e i sindaci delle grandi città sul tema dei rifugiati politici che si è tenuto ieri. Ma non si è parlato solo di quello, bensì di un tema molto caldo in città, quello dei campi nomadi.

Parola d'ordine l'alleggerimento dei campi in città

"Alleggerimento sia delle strutture che delle persone ma ovviamente con azioni di accompagnamento affinché le persone possano trovare una loro autonomia lavorativa"

Si ripropone nuovamente la proposta di un'azione dura, ma volta alla sistemazione del problema una volta per tutte.

"Attualmente il numero di nomadi sia italiani che stranieri presenti a Milano è sceso da 5.000 a 3.500 unità, solo a Triboniano si è passati da 1.000 a 640 presenze"

Bisogna quindi prima di tutto mettere in sicurezza le aree, eliminando i campi come quelli di via Novara e via Bonfadini.

Al prefetto Gian Valerio Lombardi verrà prorogato l'incarico di commissario straordinario all'emergenza rom.

Si è anche parlato molto del tema dei rifugiati politici visto che la Moratti ribadisce che è un problema che non si può risolvere senza la collaborazione del governo e degli altri Comuni.

Il primo passo è l'apertura di un tavolo tra ministero dell'Interno, Anci e singoli Comuni. Secondo il ministro poi ci vuole un progetto con la modifica della normativa in vigore per garantire l'accoglienza a chi ne ha diritto.

Nel corso dell'incontro con la stampa è stata data la notizia che a Milano stanno per arrivare 177 nuovi vigili del fuoco e per quanto riguarda i poliziotti a Milano ne dovrebbero arrivare 600, ma ci sono ancora intoppi burocratici.

Non si è parlato della moschea di viale Jenner come annunciavamo ieri, ma la Moratti spiega

"Maroni non ha sollevato il problema, che tra l'altro non era neppure all'ordine del giorno; per viale Jenner c'è un dialogo continuo con il prefetto per ridurre le criticità della presenza degli islamici, e infatti la preghiera del venerdì è stata spostata"

Ma sia Penati che la Lega sono d'accordo per la chiusura.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche