×

Spostati in via Missaglia gli abitanti delle "White" di Rogoredo, ma anche lì c'è l'amianto

Condividi su Facebook

L'amianto nelle case popolari è uno dei problemi più gravi che affliggono la città, in primis perchè si mette a repentaglio la salute delle persone. Famosissimo lo stabile di via Feltrinelli 16, del complesso "White" di Rogoredo. Qualche tempo fa avevamo parlato anche con Oscar, il loro rapper-portavoce.

E proprio lui, durante l'intervista, ci aveva raccontato i piani del Comune: gli inquilini sarebbero stati spostati in altri alloggi in modo che quelli pieni di amianto venissero bonificati.

E difatti gli inquilini sono stati spostati nelle nuove costruzioni di via dei Missaglia. Sono 63 le famiglie che se ne andranno in modo che a settembre si possa partire con le bonifica, i lavori dureranno un paio d'anni.

Ma il Corriere segnala che poco lontano da lì il problema amianto persiste.

Anche se innocuo come dicono i referti degli uffici co­munali. Infatti dal­­l'altra parte della strada c'è un cam­po da bocce con il tetto ricoperto di eternit. 

L'assesso­re alla Casa Gianni Verga assi­cura che non esiste alcun tipo di pericolo: sarebbe confermata la "presen­za di fibre libere di amianto ae­rodisperse negli ambienti, ma nel rispetto dei limi­ti". Sì ma se c'è bene non farà.

"Abbiamo già chiesto l'intervento della Asl per ul­teriori verifiche"

Per la consigliera Carmela Rozza è una situazione pa­radossale:

"Le fa­miglie di via Feltrinelli traslocano dall'amianto all'amianto, che è a un ti­ro di schioppo dal giardi­no davanti a uno degli asili che apriranno"

Gli abitanti sono preoccupati lo siamo, ma meno di prima.

Ad ogni modo il problema amianto in città è molto grave: non sono interessati solo gli stabili di via Feltrinelli o di via Russoli. Ci sono 212 strutture a rischio. Si può tollerare la presenza di un veleno "nel rispetto dei limiti"?

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche