×

25 Aprile, la Moratti non ci sarà nemmeno quest'anno: oltre al corteo ecco l'elenco di tutte le iniziative

Condividi su Facebook

Neanche quest'anno, come nel 2008, Letizia Moratti parteciperà alla manifestazione nazionale del 25 April. Nei giorni scorsi si era parlato molto anche dei dubbi sulla partecipazione del premier, Silvio Berlusconi alle celebrazioni (foto Repubblica). Avevamo intervistato anche Antonio Pizzinato, ex segretario della Cgil e presidente dell'ANPI.

Invece Roberto Formigoni ci sarà (aveva detto che prima doveva consultarsi con il premier quindi deduciamo che abbia ricevuto il suo benestare, ma ha detto: "Ho ritenu­to di rispondere non solo alla mia coscienza civica ma anche alle parole pronunciate dal presidente della Repubbli­ca Giorgio Napolitano e dal ca­po del governo Silvio Berlusco­ni perché il 25 aprile sia cele­brato da tutti coloro che si rico­noscono nelle date fondamen­tali che hanno costruito il no­stro Paese").

Il sindaco ha scelto di presenziare soltanto alle celebrazioni istituzionali del mattino: si parte alle 9.30 a Palazzo Marino dove sarà deposta una corona sulla lapide che riporta la motivazione della Medaglia d'oro al valor militare alla città di Milano.

Subito dopo la Moratti andrà alla Loggia dei Mercanti, che è il sacrario ai caduti per la libertà. Ultimo appuntamento quello in Largo Caduti Milanesi per la Patria, in piazza Sant'Ambrogio, al sacrario dei caduti di tutte le guerre.

Nel pomeriggio ci sarà una manifestazione che partendo da Porta Venezia alle 15 arriverà in Piazza Duomo, dove parleranno l'ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfa­ro e il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani.

Al corteo ci saranno Dario Franceschini (che in mattinata sarà alle celebrazioni di Onna), Paolo Ferrero, Antonio Di Pietro, Nichi Vendola, Claudio Fava, Anna Finocchiaro, Sergio Coffe­rati, Filippo Penati e Guido Pode­stà.

Ancora qualche piccola polemica per la decisione di tenere aperti i negozi, ma l'assessore Giovanni Terzi ha spiegato che

"Forse è sfuggito ai sindacati che a Milano questa settimana accade un evento unico in tutta Italia, l'esposizione universale del design, che porta in città 300 mila visitatori.

Senza la nostra deroga avremmo costretto ad abbassare le serrande su tutti i negozi di design e di creativi"

I negozianti hanno deciso di devolvere parte degli incassi alle popolazioni colpite dal terremoto.

Ecco le altre iniziative previste per domani:

– 20.30 c/o ex Paolo Pini: "Appunti in via Ippocrate": presenti i medi­ci del Naga, Beppino Englaro, Gherardo Colombo, Gino Stra­da, Susanna Camusso, Gianni Barbacetto, Natalino Balasso, Lella Costa, Ginevra Di Marco, David Riondino, Massimo Cir­ri, Pietro Cheli e Piero Colapri­co.

– dalle 18 in via Croce "Partigiani in Ogni Quartiere": presenti Paolo Rossi, Moni Ovadia, Ricky Gianco, Flavio Oreglio e Gianluca de Angelis. La musica sarà a cura di Vallanzaska, Lombroso, Coro di Micene e Mi­toka Samba.

– alla biblioteca di Brera c'è la mostra "Le notizie diventano storia: il 25 Aprile 1945 attraverso la stampa periodica.

– ritrovo alle 14.30 in Sant'Eustorgio: il Cox 18 organizza un giro nel quartiere per raccontare "Storie di rivolta e di Resistenza".

– domani e fino al 27 le mostre di Palazzo Reale, Pac, Castello Sforzesco e Palazzo della Ragione saranno parte fino alle 22.30.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche